Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 18 - 7 ott 2020
ISSN 2037-4801

Recensioni

Nascosti come funghi
Saggi

Nascosti come funghi

“I funghi sono ovunque, ma è facile non notarli. Sono dentro e fuori di noi. Sono fonte di sostentamento per noi e per tutto ciò da cui dipendiamo… Mangiano le rocce, generano il terreno, digeriscono le sostanze inquinati, possono fornire nutrimento alle piante così come ucciderle, sopravvivono nello spazio, inducono allucinazioni, producono cibo e medicine, manipolano il comportamento animale e influenzano la composizione dell'atmosfera celeste”. Comincia così, l'ultimo lavoro di Merlin Sheldrake, “L'ordine nascosto” (Marsilio).

Sheldrake compie un viaggio in un mondo che potremmo credere invisibile, salvo poi scoprire che basta guardarlo più attentamente. Attraverso i capitoli del suo saggio ci porta tra i ricordi e le esperienze della sua vita di biologo, alla scoperta del “wood wide web”, l'insospettabile regno dei funghi, una specie in relazione strettissima con tutte le altre esistenti. La prima sosta è nel mondo dei tartufi, con le loro caratteristiche ancora non addomesticate che li rendono così preziosi. Scopriamo non solo come sono fatti ma anche come comunicano, perché “forse non sarebbe così bizzarro pensare che i funghi si esprimano attraverso un vocabolario chimico che viene continuamente aggiornato e rivisto per essere interpretato da altri organismi, siano essi nematodi, radici, cani da tartufo o un ristoratore di New York”.

A ogni tappa corrisponde una lezione sul modo di vivere e interagire di questo regno. Seguendo da vicino l'autore, ricordo dopo ricordo, ci addentriamo nella fitta rete che egli indaga e porta dalla penombra del sottobosco fino in superficie. Veniamo a conoscenza della stretta connessione tra i comportamenti delle ife e dei miceli e quelli delle raccoglitrici del popolo Aka, che “mentre raccolgono funghi, rappresentando con i propri passi la forma sotterranea del reticolo miceliare ... cantano accompagnate dai versi degli animali della foresta. Ognuna canta una melodia diversa”. Allo stesso modo “il micelio è il risultato del mescolarsi delle ife fungine”.

Passando attraverso episodi, lezioni di microbiologia e filosofia della scienza, l'autore ci inizia a un mondo affascinante e sorprendente: “L'abilità delle piante e dei funghi micorrizici di rimodellare di continuo le loro relazioni ha conseguenze profonde. La loro storia riguarda anche noi”. Sono legami evolutivi quelli che Sheldrake indaga in un affascinante gioco di interdipendenza, che però non dobbiamo illuderci di guidare poiché “i funghi creano mondi e li distruggono” e “se voi siete vivi i funghi lo sono da molto più tempo”.

Manuela Discenza

titolo: Lordine nascosto
categoria: Saggi
autore/i: Sheldrake Merlin
editore: Marsilio
pagine: 384
prezzo: € 20.00