Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 12 - 17 giu 2020
ISSN 2037-4801

Recensioni

Vita e morte in sala operatoria
Narrativa

Vita e morte in sala operatoria

Marco Venturino, dopo aver lavorato a lungo come anestesista, è diventato direttore della divisione di Anestesia e rianimazione all'Istituto europeo di oncologia di Milano. Assieme alla carriera medica ha coltivato anche la passione per la scrittura, pubblicando cinque romanzi, l'ultimo dei quali è “La vita così, all'improvviso” (Giunti).

Il romanzo si concentra su tre giorni di vita, dal 23 al 25 maggio 2019, di cinque persone unite da un comune destino. Federico de Alessandi è un famoso chirurgo e insieme al suo giovane assistente Claudio Improta, all'esperto anestesista Ettore Rossi e all'infermiera strumentista Stefania Aloisio, deve operare Sergio Gandini, proprietario di una catene di macellerie, al quale viene diagnosticato un aneurisma all'aorta che richiede un intervento con la massima urgenza. I protagonisti, pur lavorando nello stesso ospedale, non hanno niente in comune: Federico è uno stimato professionista, Claudio si è affacciato da poco alla professione e deve ancora trovare il proprio posto in sala operatoria e soprattutto nella vita, Ettore è un uomo solitario e disincantato, Stefania vive un vita complicata, anche sentimentale, Sergio è un instancabile lavoratore che improvvisamente si ritrova a dover combattere contro un male che mette a rischio la sua vita.

Nonostante le differenze, però, queste esistenze si uniranno nella sala operatoria, combattendo per salvare la vita del paziente. Ma dopo questa provvisoria unione, alla fine dell'operazione, le loro vite torneranno a separarsi.

Il romanzo è scritto con precisione che si potrebbe definire chirurgica e rivela che tutti e cinque i protagonisti sono arrivati a odiare la propria esistenza. “La vita così, all'improvviso” descrive luci e ombre del sistema sanitario visto dal suo interno, ma anche i sentimenti - gioia, dolore, angoscia - di quanti ci lavorano. E, infine, ricorda al lettore che la morte è sempre in agguato, pronta a colpirci quando meno ce lo aspettiamo.

Vittoria Baracaglia

titolo: La vita così, all’improvviso
categoria: Narrativa
autore/i: Venturino Marco
editore: Giunti
pagine: 317
prezzo: € 18.00