Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 11 - 3 giu 2020
ISSN 2037-4801

Recensioni

Su “Plus!-L'Italia che cresce” l'emergenza Covid-19
Rivista

Su “Plus!-L'Italia che cresce” l'emergenza Covid-19

Plus! – L'Italia che cresce”, il magazine multimediale del Ministero dello sviluppo economico (Mise) e del Ministero del lavoro e delle politiche sociali realizzato in collaborazione con gli enti che ruotano attorno a queste due istituzioni, è on line con il secondo numero del 2020. Al centro della pubblicazione, l'emergenza sanitaria provocata dalla pandemia di Covd-19 e i suoi riflessi economici e sociali in Italia e nel resto del mondo, a cui è dedicata la sezione “Coronavirus”. La rivista ricorda le misure messe in atto dal nostro Governo per aiutare imprese e lavoratori e per favorire la ripresa del Paese. Si inizia illustrando le iniziative previste dal decreto “Cura Italia”: dai fondi stanziati per assicurare liquidità alle imprese alle risorse destinate agli ammortizzatori sociali, dalla sospensione dei versamenti fiscali e previdenziali al credito d'imposta a favore di botteghe e negozi. Si sottolinea, inoltre, l'attenzione riservata anche a settori quali agricoltura, pesca, turismo e spettacolo. Si ricordano i 50 milioni di euro destinati alle aziende che ampliano o riconvertono la propria attività nella produzione di ventilatori, mascherine, occhiali, camici e tute di sicurezza e l'iniziativa “Innova per l'Italia”, con la quale si sostengono università, enti e centri di ricerca pubblici e privati, associazioni cooperative e consorzi che con le loro tecnologie offrono un contributo alla realizzazione di dispositivi per prevenzione, diagnostica e monitoraggio del diffondersi della pandemia di Covid-19.

Nella sezione “Innovazione”sono ospitate anche due iniziative del Cnr: il primo flash mob italiano sull'inquinamento luminoso e la nascita dell'Istituto di bioeconomia dell'Ente, frutto della fusione di due strutture, l'Istituto di biometeorologia e l'Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree. La rubrica dà spazio inoltre alle imprese che lavorano nel settore degli imballaggi e che hanno avviato progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale per la produzione di involucri flessibili, dunque più hi tech ma anche più ecosostenibili. Si riporta inoltre un'indagine di Unioncamere sull'impatto degli open data su imprese e Pubblica amministrazione, dalla quale emerge la mancanza di una consapevolezza diffusa in merito alla loro importanza; si sofferma, quindi, sull'ambizioso progetto “Piazza wi-fi Italia”, sviluppato dal Mise con l'intento di “fornire ai cittadini i servizi di accesso gratuito alla rete internet, semplice da fruire e basato su un'unica infrastruttura pubblica di tipologia wireless, diffusa in tutto il territorio nazionale”.

Molti anche i temi trattati nella sezione “Imprese e Pa”. Oltre al Censimento permanente delle imprese 2019, utile alle aziende per “pianificare le proprie strategie e comprendere meglio il complesso scenario in cui operano”, si ricordano i 21 progetti di partnership approvati dall'Enea per sviluppare tecnologie innovative, quali vaccini genetici, sensori hi tech, soluzioni per l'edilizia green. Si parla poi di riforma della comunicazione pubblica per adeguare norme e organizzazione al nuovo mondo digitale e di smart working nella Pubblica amministrazione, settore in cui l'emergenza Coronavirus ha reso necessaria l'accelerazione di modelli organizzativi basati sul lavoro agile, come ha sottolineato il ministro della Pa Fabiana Dadona: “Lo smart working può essere davvero utile in questa fase di emergenza sanitaria, per tenere in piedi molti servizi importanti. Ma a regime si tratta di far attecchire una rivoluzione che nella Pa si fonda soprattutto su un cambio di mentalità”.

Nella sezione “Lavoro e welfare”, infine, si dà visibilità, al bonus “Io lavoro”, che incentiva l'assunzione di giovani a tempo indeterminato, e all'obbligo assicurativo Inail contro infortuni e malattie professionali per i rider.

Rita Bugliosi

titolo: Plus!-L'Italia che cresce
categoria: Rivista
autore/i: AA. VV.
editore: Ministero dello sviluppo economico, Ministero del lavoro e delle politiche sociali
pagine: 80