Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza

Archivio

N. 2 - 29 gen 2020
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca a cura di Marina Landolfi

Neutrini in fondo al mare
Opportunità

Neutrini in fondo al mare

Premi   dal: al: 15/03/2020

“Disegna un neutrino!” è il concorso internazionale promosso dal programma di ricerca European Union's Horizon 2020 e lanciato dall'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) in collaborazione con il Cubic Kilometre Neutrino Telescope (KM3NeT), futuro rivelatore di neutrini sottomarino in costruzione a 3.500 metri di profondità a largo di Capo Passero, in Sicilia. Il bando è rivolto a studenti, dalla scuola materna fino alla secondaria superiore, e ad adulti; si può partecipare fino al 15 marzo 2020, inviando il disegno originale di un neutrino. Il concorso è a livello internazionale e si svolge contemporaneamente in Italia, Francia, Spagna, Grecia, Georgia, Marocco e Sud Africa.

Il disegno va inviato per posta, previa registrazione online, a uno dei seguenti indirizzi: Concorso “Disegnaci un neutrino!”, Sezione Infn di Bari via Orabona 4, 70125 Bari; Concorso “Disegnaci un neutrino!”, Infn – Laboratori nazionali del Sud, via S. Sofia 62, 95123 Catania. È consentita una sola presentazione per persona, seguendo le modalità indicate dal regolamento, scaricabile dal sito.

I neutrini sono particelle prodotte da molti eventi che avvengono nell'universo e sono di tre tipi che corrispondono alle particelle note come elettrone, muone e tau. I partecipanti, sono suddivisi in tre categorie in base all'età: scienziato in erba, a cui possono partecipare gli studenti della scuola materna e primaria che devono presentare un lavoro su un neutrino elettronico; per gli studenti della secondaria il disegno richiesto è quello di un neutrino muonico: agli adulti viene richiesto di rappresentare un neutrino tauonico.

Una commissione valuterà i disegni in base ai criteri di originalità, creatività e armonia con le proprietà e l'origine del neutrino. La valutazione sarà prima a livello nazionale e poi internazionale; le opere vincitrici italiane riceveranno una targa e gadget, mentre quelle internazionali potranno scegliere il nome per uno dei neutrini sottomarini del Km3Net, avere il disegno esposto al Museo archeologico nazionale di Napoli in occasione della mostra conclusiva di Art & Science Across Italy che si svolge a maggio 2020, e ricevere un iPad per controllare gli eventi Km3NeT. Km3NeT è composto da 200.000 sensori molto sensibili ed è gestito da un'ampia collaborazione internazionale di ricercatori cui l'Infn partecipa con vari gruppi tra cui le sezioni di Catania, Genova, Roma-1, e i Laboratori nazionali di Frascati (Roma).

Informazioni:

http://home.infn.it/it/news-3/news-uffcom/3852-disegna-un-neutrino-lanciato-il-concorso-della-collaborazione-km3net