Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza

Archivio

N. 10 - 4 ott 2017
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca a cura di Marina Landolfi

Un master che è una bellezza
Opportunità

Un master che è una bellezza

Master   dal: al: 16/10/2017

Tutelare e valorizzare il patrimonio naturale e culturale italiano e promuovere un'occupazione qualificata in questi campi. Questo l'obiettivo del master di secondo livello 'Interpretazione del patrimonio culturale e ambientale: dalla conoscenza alla valorizzazione, per la conservazione', attivato dall'Università dell'Aquila nell'anno accademico 2017-18. Il corso, aperto a un massimo di 40 partecipanti e in lingua italiana, fa parte del progetto 'Professione futuro' promosso dall'accordo stipulato nel 2015 tra ateneo dell'Aquila, Cnr, Federparchi, Fondazione Roffredo Caetani onlus e Istituto Pangea onlus. Il master si rivolge a professionisti laureati in discipline ambientali, letterarie, umanistiche, urbanistiche, sociologiche e più in generale a quanti si occupano di progetti e servizi in ambiti lavorativi quali conservazione, gestione e comunicazione relativamente a musei, monumenti, siti archeologici o strutture di interesse paesaggistico o naturalistico, che vogliono promuoverne la migliore conservazione e fruizione.

I candidati devono presentare la domanda entro il 16 ottobre 2017, esclusivamente online, all'indirizzo web: http://segreteriavirtuale.univaq.it. La registrazione va effettuata seguendo le indicazioni del bando, incluso l'invio del titolo di studio e il curriculum vitae e studiorum, che potranno essere spediti con raccomandata a/r all'Ufficio protocollo di ateneo, via Giovanni Di Vincenzo 16/B, 67100 L'Aquila (farà fede la data del timbro postale) o tramite posta elettronica, corredata da copia del documento di riconoscimento, al seguente indirizzo email: ecm@strutture.univaq.it. La graduatoria di merito sarà pubblicata sul sito entro il 10 novembre 2017.

L'Heritage Interpretation nasce come disciplina per la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale negli Stati Uniti circa 50 anni fa. In Europa Interpret Europe, l'European Association for Heritage Interpretation a cui sono associati circa 40 paesi, ha la finalità di coinvolgere i fruitori dei vari patrimoni culturali o naturali attraverso il proprio 'senso di identità' comunitario, puntando ad aumentarne la conoscenza in prima persona e a partecipare a una gestione consapevole.

Informazioni:

tel. 0862/434078; http://www.univaq.it/section.php?id=1803&idmaster=106