Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza

Archivio

N. 10 - 5 ott 2016
ISSN 2037-4801

Opportunità a cura di Marina Landolfi

L'Europa sostiene la ricerca di eccellenza

L'Europa sostiene la ricerca di eccellenza

Borse di studio   dal: al: 18/10/2016

Scade il 18 ottobre 2016 il bando 'Erc Starting Grant' finanziato dal Consiglio europeo della ricerca (Cer) nell'ambito del programma quadro Horizon 2020, che sostiene e sovvenziona la ricerca di eccellenza in Europa, incoraggiando progetti multi-interdisciplinari emergenti, creativi e con approcci innovativi.

I Grants supportano ricercatori con comprovato potenziale di leader nella ricerca che, con una loro équipe, intendano avviare un programma di ricerca indipendente in uno stato membro della Ue. L'attività scientifica deve essere svolta presso un ente di ricerca pubblico o privato, che riceverà i finanziamenti e si impegnerà a offrire al ricercatore le condizioni adeguate per condurre l'attività in maniera autonoma. Per il candidato non ci sono limiti sull'età e la nazionalità, deve essere in possesso di un dottorato di ricerca da almeno due anni e da non più di sette alla data del 1 gennaio 2017, avere un valido curriculum scientifico, che includa pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e premi.

La domanda deve essere presentata entro le ore 17.00 del 18 ottobre 2016 tramite l'indirizzo web http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/topics/erc-2017-stg.html, allegando la documentazione richiesta dal bando. Una commissione internazionale selezionerà le proposte in base al criterio dell'eccellenza scientifica, valutando sia il carattere innovativo e la fattibilità della proposta scientifica sia le capacità intellettuali e l'impegno del candidato. Ciascuna borsa di studio può raggiungere un massimo di 1,5 milioni di euro, per un progetto di cinque anni.

Informazioni:

https://erc.europa.eu/