Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 11 - 1 giu 2021
ISSN 2037-4801

Divulgazione

Comunicare l'astronomia e le scienze della vita

Continua la presentazione delle realtà che fanno parte di HuBDivulgazione, iniziativa ideata dal Premio nazionale di divulgazione scientifica Giancarlo Dosi, di cui l'Almanacco della Scienza è media partner. Le associazioni descritte in questo numero sono Nemesis Planetarium e ScienzaInTasca, che promuovono, rispettivamente, la divulgazione scientifica sull'astronomia e sulle scienze della vita.

L'associazione Nemesis Planetarium ha sede a Civitanova Marche (Mc) e opera su tutto il territorio marchigiano. Attiva dal 2016, oggi è coordinatrice nazionale della Moon Village Association e ha stretto nel tempo solidi rapporti di collaborazione con importanti istituzioni e università, fra cui l'Università di Camerino (Unicam), l'Università di Chieti-Pescara (Unich), l'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), l'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) e molte altre realtà. Propone laboratori, workshop, science show, conferenze e incontri di approfondimento, lezioni per scuole di ogni ordine e grado, campi estivi dedicati alle materie Stem e serate di approfondimento e osservazione astronomica, sempre con un occhio di riguardo all'arte affiancata alla scienza, in diverse località delle Marche.

Un territorio, quello marchigiano, che da sempre ha mostrato interesse verso la più nobile delle scienze. “La più amabile, la più nobile tra le Fisiche scienze ella è senza dubbio l'Astronomia, così la definiva già Leopardi in “La storia dell'astronomia”, un trattato scientifico a lungo considerato come compendio di riferimento per molti scienziati. Allo stesso tempo, però, la Regione Marche è priva di efficaci stimoli a tema scientifico. Infatti, l'assenza di importanti enti di ricerca sul territorio e di corsi di laurea in Astronomia o Ingegneria aerospaziale ne condiziona l'offerta formativa a carattere scientifico, e questo si ripercuote in una generica povertà formativa e culturale, specialmente su ragazzi e ragazze in età scolare. Così nel 2018 nasce Galassica festival dell'astronomia, di cui Nemesis Planetarium è ideatrice: un evento inteso come mezzo per promuovere la cultura scientifica, l'innovazione e la ricerca, incoraggiando intelligenze curiose, giovani e intraprendenti.

Obiettivo di Galassica è parlare di astronomia con spessore nei contenuti e al contempo con un approccio vivace, divertente, adatto a tutte le età, curioso e attento alle nuove tecnologie. Workshop per docenti, performance e laboratori per bambine e bambini, conferenze con ospiti nazionali e internazionali, escursioni con osservazione notturna delle stelle. Insomma, moltissime attività per avvicinare tutti allo spazio, sempre più a portata di mano grazie alle recenti scoperte. L'edizione 2021, anche quest'anno in collaborazione con Unicam, si svolgerà dal 9 all'11 luglio in una location d'eccezione, facilmente accessibile e lontano dall'inquinamento luminoso: il Castello Malcavalca di Esanatoglia (Mc).

ScienzInTasca è un'associazione che svolge divulgazione scientifica sulle scienze della vita e relativa a tematiche fortemente correlate al benessere della salute pubblica, con particolare riferimento alla fondamentale importanza di una corretta alimentazione e a una costante attività di prevenzione. ScienzInTasca ha collaborato e collabora costantemente con diverse importanti realtà scientifiche, istituzionali e culturali presenti nel territorio nazionale, come la Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica, la Fondazione Umberto Veronesi, l'Ordine nazionale dei biologi, l'Università di Siena, l'associazione USiena Alumni, la Fondazione italiana endometriosi e il Premio nazionale di divulgazione scientifica Giancarlo Dosi. Inoltre, nel corso degli anni ScienzInTasca ha anche collaborato a stretto contatto con diverse realtà aziendali. Attualmente è costituita da più di cento professionisti, un sito internet con più di 550 articoli scientifico-divulgativi e due libri digitali scaricabili gratuitamente, un profilo Instagram, uno LinkedIn, un canale YouTube e una pagina Facebook. Quest'ultima, a oggi, conta più di 240mila followers e più di 600mila persone raggiunte, numeri importanti che stanno a testimoniare la costanza, la qualità, l'efficacia e l'apprezzamento da parte del pubblico della divulgazione scientifica svolta dai professionisti dell'associazione.

R. B.