Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza

Archivio

N. 6 - 25 MAR 2020
ISSN 2037-4801

Quaresima in tempo di "guerra"

È questo il termine che usa chi combatte sul fronte dell'epidemia, specie sui più caldi come quello lombardo. Che fare? Quello che dobbiamo, al nostro meglio. E quello che possiamo. Il richiamo ad “ascoltare la scienza”, è tanto più importante in un momento in cui i ricercatori ammettono di sapere e poter fare ancora troppo poco: è su quest'ammissione di umana limitatezza che deve basarsi la nostra fiducia in chi studia, cerca di capire e di trovare le soluzioni. Il Focus monografico è dedicato alla Quaresima: chi crede, la seguirà con più fede nella Pasqua, ma anche chi non crede sta sacrificandosi con la speranza in una liberazione dal male più celere e completa possibile. Dopo la guerra ci sarà il dopoguerra, un periodo di ricostruzione: cerchiamo di tornare a una normalità migliore di quella che il Coronavirus ha interrotto

di Marco Ferrazzoli

Non mangiare? Pro e contro

Salute: Incluso tra le pratiche quaresimali, oggi è previsto anche in molte diete dimagranti pubblicizzate sui media e di cui personaggi famosi si fanno promotori. Per comprendere meglio gli effetti della privazione di cibo sull'organismo abbiamo parlato con Alfonso Siani dell'Istituto di scienze dell'alimentazione del Cnr

di Stefania Petraccone

Quaresima e quarantena ai tempi del Coronavirus

Socio-economico: Nel momento in cui domina l'epidemia da Coronavirus, il virologo Giovanni Maga, direttore dell'Istituto di genetica molecolare del Cnr, ricorda che la correlazione etimologica data dal numero quaranta è solo simbolica. Attualmente gli isolamenti di infetti e contagiati si risolvono in tempi più brevi

di Manuela Discenza

Fondazione Roma supporta lo Spallanzani

Università ed Enti: Il contributo erogato permetterà all'Istituto nazionale per le malattie infettive della Capitale di allestire una nuova struttura per lo studio del Coronavirus

di Marina Landolfi

Niola e il cibo, tra fede e mode

Con l'antropologo e studioso della Dieta mediterranea, docente all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, scrittore e collaboratore di stampa, radio e tv, abbiamo parlato tra l'altro di cosa significano Quaresima e quarantena in un momento così difficile per il mondo e per il nostro Paese, duramente colpito dal Covid-19. “Dall'etica siamo passati alla dietetica”

di Manuela Discenza

Il Coronavirus spiegato ai più piccoli

Ragazzi: I quattro centri espositivi per i più piccoli, Children's Museum di Verona, Explora-il Museo dei bambini di Roma, Muba-Museo dei bambini di Milano e La città dei bambini e dei ragazzi di Genova, hanno promosso in sinergia una guida per far capire meglio a bambini e genitori cosa sta succedendo e cosa è il Covid-19. E anche l'Unicef ha messo a disposizione consigli in rete per spiegare agli adulti come rapportarsi con i figli in merito alla pandemia

di Maria Adelaide Ranchino

Digiuno e astinenza nelle tre religioni

Cultura: Pratiche già diffuse nei politeismi - per manifestare il lutto, dimostrare forza d'animo o entrare in contatto con il sovraumano – sono confluite nelle tre religioni monoteiste. Atto penitenziale ed espiratorio, percorso spirituale, esercizio di dominio sui nostri istinti… A illustrare gli aspetti fondamentali di tali precetti è Paolo Xella, dirigente di ricerca emerito dell'Istituto di scienze del patrimonio culturale del Cnr

di Sandra Fiore

Carne: quando e come sostituirla

Salute: Dibattiti e polemiche su benefici e danni legati al consumo di quest'alimento invadono la letteratura scientifica, i mass media e la pubblicità. Sempre più persone, però, scelgono di escluderlo dalla propria dieta. Abbiamo sentito il parere di Rosalba Giacco dell'Istituto di scienze dell'alimentazione del Cnr

di Laura Politi

Covid-19, in arrivo un docufilm

Cinema: L'opera, che sarà visibile on line tra maggio e giugno, è promossa da Consulcesi Club e dal provider Sanità in-formazione e ha finalità formative rivolte sia agli operatori sanitari sia al pubblico. Realizzata con il supporto scientifico di Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana delle malattie infettive tropicali, e dello psicoterapeuta Giorgio Nardone, alterna approfondimenti scientifici e fiction

di Rita Bugliosi