Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza

Archivio

N. 8 - 7 AGO 2019
ISSN 2037-4801

La scienza come narrativa

La ricerca non è solo l'arida rappresentazione del dato naturale, è anche il racconto: talvolta più tecnico, altre volte di grande bellezza. Quando gli scienziati sono anche buoni scrittori, o quando un poeta come Lucrezio intuisce la 'natura delle cose', si sublima la nostra cultura. Si abbattono le distinzioni tra antico e moderno, umanistico e scientifico, narrativa e saggistica. Trovate molti esempi nel Focus di questo Almanacco, in cui assieme ai ricercatori del Cnr vi consigliamo alcune letture, estive e non: da Tolkien a Buzzati, Jean Giono, Don de Lillo, Verne, Ovidio, Joyce, Galileo, Darwin, Houellebecq e Wells

di Marco Ferrazzoli

Verne, viaggiare necesse est

Ambiente: Percorrere ventimila leghe sotto i mari per esplorare mondi sconosciuti o fare un viaggio al centro della Terra. Sogni impossibili, ma non per Jules Verne, che con le sue opere è riuscito a far vivere avventure fantastiche grazie a un perfetto connubio tra intuizione scientifica e invenzione narrativa. Cogliendo così quel desiderio incontrollabile che ancora oggi caratterizza il mondo della ricerca. A parlarcene, Sergio Ragonese del Cnr-Irbim e Giorgio Tranchida del Cnr-Ias

di Silvia Mattoni

Gli algoritmi di Wells

Informatica: Le ipotesi dello scrittore di fantascienza su un cervello globale a disposizione di tutti gli esseri umani sembrano anticipare l'Intelligenza artificiale e i big data dei nostri giorni. Una conquista ormai reale, i cui possibili sviluppi suscitano spavento in molti, ma che Fabrizio Falchi dell'Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione ci invita a considerare senza paura

di Gaetano Massimo Macrì

Emicrania, un disturbo ancora sottovalutato

Università ed Enti: Il Censis ha presentato i risultati di un'indagine sulla condizione delle persone che soffrono di questa malattia, con particolare riferimento all'impatto che essa esercita sulla loro condizione esistenziale e ai notevoli costi sociali conseguenti. La conclusione dell'istituto e dell'incontro è che questa patologia non è ancora considerata adeguatamente

di Alessia Cosseddu

Pericoli, il territorio e il terremoto

Appuntamenti: È ospitata fino al 3 maggio 2020 al Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno la mostra sul paesaggio marchigiano del pittore Tullio Pericoli, che propone 165 opere

di Marina Landolfi

Lo scrittore di massa non piace alla critica

Narrativa: “Dieci nel novecento” di Bruno Pischedda analizza il “best-seller”, il libro di successo popolare e commerciale verso cui si è spesso assunto “un atteggiamento borioso”, con un'analisi severa ma onesta di dieci romanzi e autori italiani. La compagine letteraria parte da Annie Vivanti, prosegue con Liala, Pitigrilli, Guareschi, Brunella Gasperini, Scerbanenco, Camilleri, Oriana Fallaci, Benni. Un arco stilistico quanto mai aperto

di M. F.

 

L'essere umano? Il peggior nemico della Terra

Cinema: Il documentario “Antropocene. L'epoca umana” mostra l'invadente impronta che l'uomo sta lasciando sul Pianeta, con conseguenze disastrose, che vanno dall'aumento degli inquinanti alla perdita di biodiversità, fino al rischio di una nuova estinzione

di Rita Bugliosi

Elogio dell'estetica della conoscenza

Salute: I testi di grandi scienziati del passato, da Galileo a Redi, da Humboldt a Darwin, sono piacevoli anche dal punto di vista letterario e questo permette di affascinare il lettore, talvolta indotto proprio da questa prosa appassionante a dedicarsi alla ricerca. A sottolinearlo è Federico Focher dell'Istituto di genetica molecolare del Cnr, autore di biografie e saggi storici sul tema

di Federico Focher

Houllebecq: oltre la fantascienza

Cultura: A metà strada tra iperrealismo e distopia, i romanzi dello scrittore francese si interrogano sulla natura dell'essere umano in una società sempre più avanzata e innovativa. L'interesse per la scienza e la tecnologia del romanziere si evince già da titoli come “Serotonina” e “Le particelle elementari”. Il fisico del Cnr e divulgatore scientifico Valerio Rossi Albertini

di Edward Bartolucci

Ue, un bando per ridurre il gap di genere

Opportunità: Girls 4 Stem in Europe è l'iniziativa promossa dalla Commissione europea per combattere la disparità di genere nell'istruzione e nella carriera professionale. A disposizione 350mila euro per il finanziamento di un progetto volto ad avvicinare le ragazze allo studio delle discipline scientifiche, tecnologiche, dell'ingegneria e matematiche. Candidature aperte fino al 27 agosto 2019

di M. L.

Una vita per i libri, dalla cattedra al mercato

La carriera di Gian Arturo Ferrari inizia presso l'Università di Pavia, come professore di Storia della scienza e del pensiero scientifico: a questa attività affianca poi quella editoriale, nella quale crea uno dei maggiori gruppi librari internazionali

di M. F.