Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza

Archivio

N. 3 - 12 FEB 2014
ISSN 2037-4801

L'Ue verso una ricerca 'glocal'

Abbiamo meno ricercatori rispetto ai nostri partner europei, di conseguenza attiriamo meno risorse e finiamo per finanziare gli altri paesi due volte: in termini finanziari diretti e dando loro le professionalità formate in Italia a spese nostre. Un paradosso del quale si è discusso al Cnr, in un workshop su 'La ricerca italiana in Europa'. Ma il sindaco di Roma ha anche rimarcato il progetto di una 'città della scienza' per la capitale

di Marco Ferrazzoli

Il 'dottore' che inganna con le parole

Salute: In coincidenza con il Carnevale, dedichiamo questo Focus ad alcune maschere tradizionali, a cominciare da Balanzone: archetipo di una figura del nostro tempo che non arringa nelle piazze ma su web e che parla di medicina, sanità e ricerca con eccessiva disinvoltura. Cercando di scavalcare i rigidi ma indispensabili paletti che la cultura scientifica impone

di Gianluca Viscogliosi

Esami cardio-radiologici più 'sostenibili'

Salute: Un documento ufficiale della Società europea di cardiologia, pubblicato sulla rivista 'European Heart Journal', fa propria la posizione da anni assunta dall'Ifc-Cnr, evidenziando i rischi della diagnostica per immagini in cardiologia, tra cui gli effetti a lungo termine da radiazioni ionizzanti

di Rosanna Dassisti

Extra-vergine: il Cnr risponde al 'New York Times'

Agroalimentare: Grazie al test calorimetrico messo a punto da ricercatori dell'Istituto per i processi chimico-fisici del Cnr di Pisa, con una sola goccia d'olio è possibile ottenere una 'carta di identità' del prodotto che ne garantisca la composizione chimica. Uno strumento che può contrastare il fenomeno della falsificazione del prodotto italiano, recentemente denunciata dal quotidiano statunitense

di Luciano Celi

Dalla parte dei bambini

Vincenzo Spadafora è il primo Garante per l'infanzia e l'adolescenza, istituzione fondata nel 2011, che rappresenta un'ulteriore conquista verso la piena tutela dei minori in Italia. In occasione del 'Safer Internet Day' lo intervistiamo sulle potenzialità positive ma anche sui pericoli della rete

di Sandra Fiore

Robot con licenza di uccidere

Cinema: 'RoboCop', remake dell'omonimo film del 1987, propone un essere in parte uomo e in parte macchina utilizzato per garantire l'ordine pubblico. Uno spunto per riflettere di 'roboetica' e dell'uso di automi in ambito bellico

di Rita Bugliosi

Su web ci piace tanto chiacchierare

Saggi: È quanto risulta da una ricerca condotta da Lella Mazzoli, sociologa della comunicazione, che ha raccolto una serie di interviste a conduttori e autori di talk show nel volume 'Cross-news. L'informazione dai talk show ai social media'. Dal saggio emerge come web 2.0 e social network siano strumenti di informazione ricchi di possibilità

di M.F.

Il vestito di Arlecchino è... un giardino

Agroalimentare: L'abitudine di utilizzare le piante officinali nella tintoria tessile era diffusa già nel Medioevo. L'Ibimet-Cnr, grazie al progetto Med-Laine, ha scoperto che, oltre al potere colorante, questi vegetali hanno anche la capacità di proteggere dai raggi Uv e dalle tarme

di Elena Campus

Dna da campioni

Salute: La scienza scova i potenziali fuoriclasse dello sport. Con analisi genetiche e molecolari, prelievi di sangue e saliva sarà possibile individuare i talenti e personalizzare allenamenti e regime alimentare. È questo l'obiettivo previsto dall'accordo siglato da Università Cattolica-Centro di ricerca in biochimica e nutrizione dello sport di Roma e Lega italiana calcio professionistico

di R. D.

Realtà, così virtuale da sembrare vera

Informatica: È uno dei risultati del progetto Vere (Virtual Embodiment and Robotic re – Embodiment), presentato al 'Fet and the city', la conferenza internazionale ospitata per la prima volta in Italia, che ha visto al centro della robotica internazionale Pisa e la Scuola Superiore Sant'Anna

di R. D.

Nuovi sguardi sulla 'città eterna'

Mostre: Trentaquattro migranti, dodici fotografi, sessantotto foto. Una città, storie diverse di donne e uomini che raccontano cosa porterebbero con sé della Capitale. È la mostra 'Rhome - Sguardi e memorie migranti', ospitata al Museo di Roma Palazzo Braschi fino al 30 marzo e nata dalla collaborazione tra il Cnr, l'associazione 'È arrivato Godot”, 'Officine fotografiche' e Zétema

di S.F.