Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 3 - 25 mar 2015
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Rosanna Dassisti

Agroalimentare

Eatv.it, racconta come mangi

È nata a Roma, 'Eatv.it-The Roman Food Heritage Contest’, la nuova piattaforma social e mediale dedicata alla narrazione del cibo e delle storie che il cibo racconta: dalla terra alla tavola, dalla memoria all’innovazione. Con questa filosofia è stato realizzato il documentario 'Roma. La cucina svelata’, con i racconti di vita quotidiana, di cibo e della cucina romana raccolti dalla troupe di Eatv.it in tre centri anziani (Trastevere, Tor Marancia e Portuense), in quattro mercati rionali (Campo de Fiori, via Sabotino, via Antonelli e piazza San Giovanni di Dio), in un panificio (La compagnia del pane), in una friggitoria (la filetteria Santa Barbara di Largo dei librari), nell’Istituto agrario Garibaldi e nell’Istituto alberghiero Gioberti.

A dare il via al progetto è stata proprio – a via Antonelli - la proiezione del filmato, on line al link: www.youtube.com/watch?v=hrpLmsLGNQU, accompagnata dal reading messo in scena dagli attori della Compagnia teatrale stabile Assai di Rebibbia che, confusi tra i clienti del mercato, hanno interpretato le ricette romanesche di Aldo Fabrizi. “Per lanciare Eatv.it abbiamo scelto di entrare nella memoria della cucina romana seguendo i nostri punti cardinali: contaminazione culturale, luoghi non convenzionali e improvvisazione artistica”, ha dichiarato Marco Panella, ideatore del progetto.

Eatv.it è prodotta da Artix, con il supporto dell’Assessorato alla cultura di Roma Capitale, dell’Arsial–Agenzia per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio e di Coride, Upvad, Associazione mercati rionali storici di Roma. Media partner del progetto la Web tv del Cnr, che partecipa anche al progetto del Dipartimento scienze umane Dsu-Cnr 'Scienza tra i banchi del mercato’, coorganizzato con il Municipio II di Roma Capitale e con una rete di oltre trecento realtà del territorio. Durante i mesi di marzo e aprile alcuni eventi scientifici porteranno nei mercati rionali ricercatori e studiosi, per dialogare con la popolazione che li frequenta e sperimentare insieme come la scienza possa essere interessante per tutti e utile nella vita quotidiana. Per info: http://www.dsu.cnr.it/?page_id=67