Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 28 apr 2010
ISSN 2037-4801

Vita CNR   a cura di Francesca Gorini

Tecnologia

Quando le nanotecnologie diventano arte

Provengono dall'Istituto per l'energetica e le interfasi (Ieni) del Cnr di Padova le immagini che hanno ottenuto il primo posto nell'ambito del 'NanoArt 2009-2010 International online exhibition', l'originale concorso che premia le più suggestive immagini di atomi, molecole o strutture di nanomateriali visualizzati con potenti microscopi elettronici o a forza atomica, comunemente utilizzati per attività di ricerca.

È una selezione di fotografie al microscopio elettronico a scansione di 'nanopetali' di ossido di titanio (titania) ottenuti tramite tecniche di deposizione da plasma su un substrato di carbonio nanostrutturato, le quali danno vita a particolarissime formazioni dalle sembianze floreali: l'autore è il ricercatore Simone Battiston dello Ieni-Cnr, che ha lavorato in collaborazione con il collega Andrea Leto dell'azienda giapponese Piezotech Japan Ltd.

"È bene ricordare che, al di la del valore estetico delle immagini, i nanopetali di titania e le loro proprietà sono oggetto di numerosi studi", afferma Battiston. "Questi materiali, infatti, offrono numerose potenzialità, ad esempio per i processi di fotocatalisi, con applicazioni nel settore energetico, come la produzione diretta di idrogeno dall'acqua mediante l'irraggiamento solare".

Nuova disciplina ai confini tra arte, scienza e tecnologia, la 'nanoarte' sta riscuotendo un crescente interesse a livello internazionale. Fondata e promossa dal californiano Cris Orfescu, essa permette di creare fantastici paesaggi attraverso l'utilizzo di immagini ottenute con microscopi avanzati e sottoposte a trattamenti che, senza snaturare il soggetto, danno origine a opere capaci di comunicare al grande pubblico nuove emozioni, fornendo un inusuale e originale punto di vista sul mondo delle nanotecnologie.

Un suggestivo video che raccoglie i lavori dei primi dieci classificati al 'NanoArt 2009-2010' è visibile al sito: http://www.nanoart21.org/index.html.

 

Fonte: Simone Battiston, Istituto per l'energetica e le interfasi, Padova, tel. 049/82958771 , email s.battiston@ieni.cnr.it -

Per saperne di più: - http://www.nanoart21.org/index.html