Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 13 - 2 ott 2013
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Rosanna Dassisti

Dare voce alla ricerca… cantando

'Music for Plant Research' è il titolo di un'iniziativa promossa da un gruppo di musicisti e ricercatori del dipartimento di Bioscienze dell’Università di Milano per richiamare l’attenzione del pubblico sul ruolo fondamentale delle piante nella vita quotidiana, dall’alimentazione al paesaggio, fino alla salute. E, attraverso un’insolita 'raccolta’ di fondi, sostenere la ricerca per migliorare le piante e l’agricoltura.

L'idea è nata durante il 'Fascination of Plants Day’ 2013 dall'incontro tra Walter Bassani, musicista e fondatore dei 'Meccano’, e il professore Martin Kater, docente di Genetica vegetale all’ateneo milanese e coordinatore italiano della giornata internazionale dedicata al mondo vegetale. "Bassani è un appassionato di piante, tanto da voler usare la musica per attirare l'attenzione del grande pubblico facendo cantare gli scienziati", spiega Kater. Così, dismessi gli strumenti da laboratorio e attrezzati di cuffie e microfoni, Kater e i 'Green Scientists’ hanno cantato insieme.

“Per come è praticata oggi, l’agricoltura consuma troppa terra, acqua, fertilizzanti e pesticidi”, spiega Kater. “Questo è insostenibile per l'ambiente ed è troppo costoso per gli agricoltori poveri. In futuro sarà necessario produrre di più con meno risorse. Bisogna trovare una soluzione, e occorre farlo al più presto”.

Da qui l’idea di realizzare l’album 'Plants Connect People’, che può essere acquistato sui principali store di musica online: il 50% del ricavato andrà alla ricerca nel settore. Del brano è stato realizzato anche un video visibile sul sito: http://music4plantresearch.wordpress.com/2013/08/01/plants-connect-people