Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 1 - 10 mar 2010
ISSN 2037-4801

Vita CNR   a cura di Francesca Gorini

Cultura

Recuperare i classici con l'hi-tech

E' un ricercatore Cnr in forza all'Istituto per il lessico intellettuale europeo e storia delle idee (Iliesi), Graziano Ranocchia, uno dei vincitori  degli 'Starting Grants' messi a disposizione dall'Erc-European Research Council con l'obiettivo di sviluppare l'eccellenza scientifica europea incoraggiando i giovani più creativi e di talento in vari ambiti di ricerca. Nella tornata 2009 sono stati  240 i progetti finanziati, a fronte di una competizione che ha visto coinvolti più di 2.500 partecipanti da Paesi di tutta Europa.

Il progetto di Ranocchia, che ora potrà godere di un finanziamento  di 900.000 euro per cinque anni, riguarda le lettere classiche e la filosofia antica, e in particolare l'edizione critica e l'interpretazione di testi filosofici  attribuibili a Epicuro, Crisippo e Filodemo, conservati nei Papiri di Ercolano. Opere spesso del tutto inedite o solo parzialmente pubblicate, che saranno ricostruite, trascritte, tradotte e commentate ex novo per mettere in luce il loro contributo alla complessa discussione filosofica dell'epoca ellenistica.

Un progetto che - a dispetto della tematica trattata - rivela un cuore decisamente high-tech: le sequenze dei frammenti papiracei appartenenti al rotolo originale saranno ricostruite mediante tecniche matematiche avanzate, la lettura e la trascrizione dei testi originali si avvarrà di microscopi binoculari di ultima generazione e dell'ausilio di immagini digitali, mentre sofisticate tecnologie informatiche permetteranno di realizzare un'edizione interattiva del testo critico su Dvd, oltre che di ottenere una ricostruzione virtuale del rotolo papiraceo originario.

"Scopo del progetto", spiega Graziano Ranocchia, ora Principal Investigator del Progetto che coinvolge complessivamente un team di sei persone, "è fornire, attraverso un'edizione critica innovativa, la prima interpretazione complessiva di opere fisiche, epistemologiche, etiche e retoriche di figure chiave della filosofia ellenistica, andate completamente perdute nella tradizione manoscritta e preservate unicamente nei rotoli di papiro carbonizzati ritrovati a partire dal 1752 a Ercolano. Totalmente inedite o pubblicate solo in parte, con metodi 'precari' tra il XIX e il XX secolo, grazie al nostro lavoro verranno recuperate attraverso le più moderne tecnologie di lettura e decifrazione del testo, di cui non potevano disporre i precedenti editori. 

Fonte: Graziano Ranocchia, Istituto per il lessico intellettuale europeo e storia delle idee, Roma, tel. 06/86320523 -