Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 13 - 3 ago 2011
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Rosanna Dassisti

Ambiente

Concluso il giro d'Italia elettrico

45 giorni, 60 tappe e quasi 4.500 chilometri percorsi senza emettere un grammo di Co2. È questa la sfida vinta dagli organizzatori della prima edizione di 'Corrente in movimento', il viaggio interamente elettrico alla scoperta delle eccellenze italiane nel campo delle energie rinnovabili partito lo  scorso maggio. Tre mezzi elettrici hanno ospitato, tappa dopo tappa, studiosi, ricercatori, amministratori, imprenditori e cittadini per parlare di energia e delle problematiche legate alle scelte energetiche di città e Paese: un'occasione per conoscere e raccontare i tanti volti dell'Italia che ricerca e innova.

"Vista dietro un finestrino 'green', l'Italia cela moltissime esperienze: centri di ricerca che studiano tecnologie fotovoltaiche sempre meno impattanti e sempre più efficienti; amministrazioni pubbliche che riescono a portare la raccolta differenziata a livelli nordeuropei; imprenditori che investono in progetti innovativi in grado di dare lavoro senza togliere salute. Così come privati cittadini che, a partire dalle mura domestiche, decidono di consumare meno e meglio l'energia prodotta dalle proprie abitazioni" commenta Francesco Petracchini, presidente dell'associazione 'Corrente in movimento' "Questo lungo viaggio ci ha permesso di venire a conoscenza di moltissimi bei progetti, molti dei quali sono ora reperibili sul sito web dell'iniziativa".

Il tour di 'Corrente in Movimento' patrocinato tra gli altri da ministero dell'Ambiente, Cnr ed Enea sarà riproposto anche nel 2012.

F. G.

Per saperne di più: - www.correnteinmovimento.it