Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 7 - 20 apr 2011
ISSN 2037-4801

Vita CNR   a cura di Francesca Gorini

Cultura

Agorà in viaggio verso la Cina

È partito con destinazione finale Shanghai, in Cina, un container carico di exhibit scientifici  e installazioni della mostra interattiva 'Agorà - La scienza e la matematica ai tempi di Archimede'. Interamente progettata e realizzata dall'Ufficio promozione e sviluppo collaborazioni (Psc) del Cnr, l'esposizione toccherà, tra maggio e settembre, parecchie città dell'area circostante Shanghai.

Il 'tour' viene realizzato nell'ambito del 'cooperation agreement' recentemente siglato da Psc-Cnr, Associazione Festival della Scienza e Sast-Undertakings development center, l'associazione scientifica che dal 2008 è 'gemellata' con la kermesse genovese.

Prima tappa della mostra, il 13 maggio, l'inaugurazione dello 'Shanghai international science & art exhibition', dove rimarrà fino al 22 maggio. Seguiranno allestimenti nel Jin An District di Shanghai (24  maggio-7 giugno), a Tai Cang City, nella provincia dello Jiangsu (8-22 giugno), nella provincia dello Zhejiang (23  giugno-30 agosto) e nell'Hong Kou District (Shanghai, 31 agosto-13 settembre), fino alla tappa finale del Min Hang District di Shanghai (14 - 30 settembre 2011).

"L'iniziativa prosegue idealmente l'esperienza intrapresa nel 2008, quando nell'ambito del gemellaggio tra il Festival della Scienza e la Shanghai association for science and technology avevamo portato al Science festival di Shanghai la mostra interattiva 'Semplice e complesso', sempre progettata e realizzata dal Cnr-Psc e dedicata al tema della complessità, che venne in quell'occasione premiata come 'best  exhibition'", spiega Francesca Messina del Psc-Cnr. "Agorà invece è dedicata alla matematica, vista da una prospettiva molto particolare: un vero e proprio viaggio nella storia che ci porta a scoprire attraverso illustri personaggi del passato teorie e principi di astronomia, geometria, ingegneria civile e bellica. Una tappa dopo l'altra, lungo tutto il bacino del Mediterraneo e la storia del pensiero occidentale, sarà possibile scoprire dove e come si sono sviluppate le nostre conoscenze scientifiche".


Il tour della mostra sarà seguito dal giovane animatore del Festival della Scienza Alfonso Lucifredi, che lo racconterà tappa per tappa in un esclusivo reportage di viaggio.

Fonte: Francesca Messina, Ufficio PSC - Promozione e Sviluppo di Collaborazioni (Genova) , email francesca.messina@cnr.it -