Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 11 apr 2018
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca a cura di Marina Landolfi

Niceron: l'arte dell'illusione ottica
Appuntamenti

Niceron: l'arte dell'illusione ottica

Mostre   dal: al: 10/06/2018

Palazzo Barberini, a Roma, ospita fino al 10 giugno la mostra 'Curiose riflessioni', sui rapporti tra arte, geometria, matematica e artificio in età barocca. Sono state infatti selezionate dai depositi della Galleria alcune opere 'anamorfiche' del teologo Jean-François Niceron, docente di matematica, prospettiva e geometria presso il convento dei Minimi di Trinità dei Monti. Sin da giovanissimo Niceron attuò una ricerca espressiva che si tradusse in giochi rifrattivi e affreschi accelerati prospetticamente.

L'anamorfismo è un effetto di illusione ottica per cui un'immagine appare distorta e diventa comprensibile solo ponendosi nell'unico corretto punto di osservazione, oppure attraverso uno strumento apposito che ne restituisce la giusta lettura. È stato molto utilizzato nel secolo XVII, per eccellenza un secolo di contrasti e paradossi: artifici, rivoluzioni scientifiche, macchine teatrali, finzioni sceniche e illusionismi prospettici, con l'obiettivo costante di coinvolgere lo spettatore nell'esperienza visiva.

Nella mostra di Palazzo Barberini i dipinti sono per la prima volta esposti al pubblico in un originale ed essenziale allestimento in cui è possibile sperimentare il "cannocchiale anamorfico". Si possono ammirare, insieme a esemplari di altri musei, quattro dipinti del 1635 provenienti dai depositi museali di Palazzo Barberini e raramente visibili a causa di difficoltà di gestione e fruizione, in quanto osservabili solo attraverso uno specchio cilindrico.

In esposizione anche due esemplari dei famosi trattati di Niceron, 'La perspective curieuse' (1638) e il 'Thaumaturgus opticus' (1646), in cui il brillante matematico teorizzò "la magie artificièlle". Il tutto accompagnato da un lettore che consente l'esplorazione digitale dei documenti del matematico, ricchi di tavole, disegni e diagrammi.

Luisa De Biagi

Informazioni:

Che cosa: mostra ‘Curiose riflessioni’

Quando: fino al 10 giugno 2018

Dove: Palazzo Barberini, via delle Quattro Fontane 13, Roma

Info: tel. 06/4824184, e-mail: gan-aar@beniculturali.it