Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 4 - 11 apr 2018
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca a cura di Marina Landolfi

In mostra a Roma l'umanità che verrà 
Appuntamenti

In mostra a Roma l'umanità che verrà 

Mostre   dal: al: 01/07/2018

Il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita, fino al 1 luglio 2018, la mostra 'Human+. Il futuro della nostra specie' che offre ai visitatori l'opportunità di compiere un viaggio attraverso la specie umana, esplorandone i potenziali percorsi futuri. La terza rivoluzione industriale, dettata da tecnologie quali biotecnologia, robotica e intelligenza artificiale, ha profondamente modificato la nostra esistenza e continua a sollevare interrogativi sul futuro: saremo sostituiti dai robot o le manipolazioni genetiche ci renderanno metà umani e metà robotizzati?

L'esposizione propone 40 opere composte da installazioni, foto, sculture e film con cui scienziati, artisti e designer spingono il pubblico a riflettere sui possibili cambiamenti, ad andare alla scoperta del mondo e di sé e a immaginare futuri scenari possibili. I lavori sono spesso provocatori, come quelli di Agatha Haines, che espone sculture di neonati dai quali fuoriescono branchie, e del collettivo artistico None che presenta J3rr1, una macchina dotata di un dispositivo luminoso e sonoro che analizza e riproduce l'andamento dei suoi parametri vitali di base.

Il percorso espositivo è suddiviso in cinque sezioni: capacità aumentate, incontrare gli altri, essere artefici del proprio ambiente, i limiti della vita, umano e sovraumano. L'esposizione, curata dall'artista norvegese Cathrine Kramer, è co-prodotta da Science Gallery del Trinity College di Dublino (Irlanda) e Centre de Cultura Contemporània de Barcelona (Spagna).

Sono previsti incontri con esperti e scienziati che condivideranno con il pubblico le loro riflessioni su vari temi legati al futuro dell'uomo. Mauro Majone dell'Università Sapienza di Roma parlerà di economia circolare e rifiuti urbani per produrre bioplastiche (19 aprile); Pietro Greco, giornalista e scrittore, argomenterà su scienza ed Europa (10 maggio); Rino Falcone dell'Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr illustrerà la dimensione artificiale del futuro (17 maggio); Giuseppe O. Longo dell'Università di Trieste esaminerà il rapporto uomo-tecnologia (31 maggio).

Marina Landolfi

Informazioni:

Che cosa: mostra ‘Human+. Il futuro della nostra specie’

Quando: fino al 1 luglio 2018; gli incontri con gli esperti sono a ingresso libero, fino a esaurimento posti

Dove: Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194, Roma

Info:  www.palazzoesposizioni.it/mostra/human-the-future-of-our-species