Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 7 - 22 lug 2015
ISSN 2037-4801

Appuntamenti a cura di Sandra Fiore

Andar per agrumi

Andar per agrumi

Mostre   dal: al: 31/10/2015

All’Orangerie di Villa Pisani a Stra (Venezia), una delle più belle dimore settecentesche del Veneto, affacciata sul naviglio del fiume Brenta, è possibile approfondire la storia degli agrumi, la cui coltivazione si diffuse in Italia a partire dalla fine del XIII secolo. A questo tema è dedicata una sezione della più ampia mostra ospitata nella dimora, dal titolo 'Italiani a tavola 1860-1960. Storia fotografica dell’alimentazione, della cucina e della tavola in Italia’, che fino al 31 ottobre racconta, attraverso preziosi originali fotografici, 100 anni (1860 -1960) di tradizioni, abitudini, gesti pubblici e privati, luoghi e occasioni dello stare a mensa. 

La coltivazione illustrata nell’ambito dell’esposizione è anche emblema di uno stato sociale. Inizialmente fu intrapresa come privilegio di principi e regnanti che apprezzavano la bellezza delle piante e l’intensa profumazione dei frutti e li usavano sia a fini curativi sia alimentari. In un secondo momento divennero oggetto di collezione nei maggiori giardini italiani. In Veneto gli agrumi ebbero una vasta diffusione fin dalla conquista dell'entroterra da parte della Serenissima Repubblica e dall’avvio della cosiddetta civiltà di villa. Dalle rive del Lago di Garda, vennero gradualmente introdotti nella terraferma, divenendo una presenza costante e diffusa.

A Villa Pisani la coltivazione degli agrumi occupò una parte importante del giardino non solo a scopo ornamentale, ma anche produttivo, e culminò all’inizio dell’Ottocento con il potenziamento della collezione e la costruzione dell’Orangerie, riparata da alte spalliere di carpino e statue di pietra. Tanto la collezione venne valorizzata che a richiederne esemplari furono le grandi corti europee dell'epoca: i documenti conservati nell'archivio della residenza raccontano, ad esempio, della visita dello zar Alessandro I di Russia che nel 1822 ne prese con sé alcune varietà per i suoi giardini a San Pietroburgo.

Nel periodo della mostra al Museum cafè, situato nel parco della Villa, i visitatori possono approfittare del menù degustazione a base di arance.

Informazioni:

Che cosa: mostra ‘L’Orangerie e la produzione degli agrumi’

Quando: fino al 31 ottobre 2015, da martedì a domenica; lunedì chiuso, eccetto i lunedì festivi

Dove: Villa Pisani, via Doge Pisani, Stra (Venezia)

Info: 049/502074, www.villapisani.beniculturali.it/mostre/italiani-a-tavola/