Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 2 - 24 mar 2010
ISSN 2037-4801

Appuntamenti

Charles Darwin. L'evoluzione di un'idea (un'idea di evoluzione)

Charles Darwin. L'evoluzione di un'idea (un'idea di evoluzione)

Mostre   dal: 14/02/2010 al: 30/05/2010

Seguire l'evoluzione dell'idea che ha portato Charles Darwin a formulare la teoria che è oggi la base e il presupposto scientifico per lo studio della vita: questo è l'intento principale della mostra dedicata al grande naturalista.
Realizzata dall'Immaginario Scientifico con la collaborazione e la consulenza scientifica di Marco Costantini del WWF Italia, la mostra presenta una serie di multivisioni ognuna delle quali affronta un sotto-tema dell'argomento principale, dall'origine dell' ‘Origine delle specie' alla biodiversità, dalle convergenze evolutive, alla genetica e ai meccanismi della riproduzione.

La multivisione principale si presenta come una sorta di fiume di immagini, concetti, testi che scorrono da destra a sinistra sotto gli occhi dei visitatori, invitandoli a seguire, in questo flusso, il difficile e all'inizio incerto percorso dell'intuizione evoluzionista di Darwin. Ripercorre quel viaggio mentale, ricco di immaginazione e straordinariamente carico di scienza, che Darwin fece dopo aver compiuto il viaggio ‘fisico' intorno al mondo. Un cammino intellettuale che lo condussea esplorare un continente concettuale, un nuovo rivoluzionario modo di pensare alla storia del mondo e della vita.

Su altri due schermi scorrono le immagini della multivisione dedicata alle convergenze evolutive: specie anche molto diverse fra loro, che vivono però nello stesso tipo di ambiente, si evolvono per selezione naturale, sviluppando determinate strutture che li portano ad assomigliarsi fortemente, proprio a causa di un adattamento alle condizioni ambientali. È così che si vedono scorrere affiancati un cactus e un corallo, che condividono la struttura alboriforme, oppure un pipistrello e una farfalla, o ancora un casuario e una faraona.

Un'ultima sezione si intitola ‘Evo-Devo' (evolutionary developmental biology) e si concentra sulle scoperte che hanno portato alla formulazione moderna del darwinismo, partendo dal Dna, i geni e i cromosomi per arrivare a chiarire le basi genetiche della selezione naturale.

 

B. R.

Informazioni:

Science Centre Immaginario Scientifico, Grignano (Trieste)
tel. 040/224424, e-mail: info@immaginarioscientifico.it
dal 14 febbraio  al 30 maggio 2010