Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 14 - 16 ott 2013
ISSN 2037-4801

Appuntamenti a cura di Sandra Fiore

A lezione da Luciano Maiani

A lezione da Luciano Maiani

Altro   dal: 05/11/2013 al: 27/03/2014

A spiegare ai non specialisti la fisica delle particelle è Luciano Maiani, fisico teorico, già presidente dell’Istituto nazionale di fisica nucleare e del Consiglio nazionale delle ricerche, titolare della cattedra 'Enrico Fermi’, istituita presso l’Università 'Sapienza’ di Roma’ nel 2011 dal ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca Mariastella Gelmini per promuovere tra il pubblico la conoscenza della fisica moderna e per celebrare la tradizione scientifica italiana.

Le lezioni, dal titolo 'Presente e futuro della fisica delle particelle fondamentali’, si svolgono nel corso del semestre novembre-marzo, a cura del dipartimento di Fisica.

Tra gli argomenti trattati nelle lezioni 2013-2014, temi fondamentali quali: quanti, campi e particelle, materia e antimateria, raggi cosmici e acceleratori di particelle, la teoria quantistica dell’Elettrodinamica, la materia subnucleare, la teoria delle forze deboli. Verranno poi affrontate le figure di personaggi quali Fermi, Salam, Dirac e Majorana. Il percorso storico affrontato sarà quanto mai ampio, dalla fisica delle particelle nell’Italia del dopoguerra, alle grandi scoperte in Europa, fino ala scoperta del bosone di Higgs e alle riflessioni sul futuro di questa disciplina. Maiani, già direttore generale del Cern di Ginevra, è attualmente presidente della Commissione nazionale grandi rischi (dipartimento della Protezione civile, presidenza del Consiglio dei ministri).

Informazioni:

Che cosa: ciclo di lezioni ‘Presente e futuro della fisica delle particelle fondamentali’

Quando: dal 5 novembre 2013 al 27 marzo 2014

Dove: dipartimento di Fisica ‘G. Marconi’, piazzale Aldo Moro 5, Roma

Info: www.uniroma1.it/sapienza/archivionotizie/al-le-lezioni-della-cattedra-enrico-fermi