Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 10 - 12 giu 2013
ISSN 2037-4801

Appuntamenti a cura di Sandra Fiore

In vetta con il Cai

In vetta con il Cai

Mostre   dal: 26/05/2013 al: 03/11/2013

A Torino presso il Museo nazionale della montagna 'Duca degli Abruzzi' è visitabile fino al 3 novembre una mostra del Club alpino italiano per l'anniversario dei 150 anni, occasione per ripercorrere le tappe salienti che hanno legato questa associazione alle montagne italiane e del mondo. Oltre a testimonianze, cimeli e documentazione sono presenti alcune aree speciali: un 'teatro' con film storici sull'evoluzione dell'alpinismo; un'area di osservazione di panorami fotografici attraverso il cannocchiale di un belvedere alpino; una 'salita' virtuale al Monviso con la possibilità di fotografarsi 'in vetta'. Numerose le testimonianze in vetrina: dagli atti fondativi all'evoluzione dello stemma; dai personaggi agli eventi; dalle opere alpine agli exploit sulle montagne italiane e del mondo. Tra i documenti: la lettera di Quintino Sella sulla salita al Monviso del 1863 e il verbale della riunione di fondazione tenutasi a Torino il 23 ottobre dello stesso anno.

Lo 'Spazio Oberdan' della Provincia di Milano ospita invece fino al 7 luglio la mostra 'La Lombardia e le Alpi nel 150° anno di fondazione del Club Alpino Italiano', una rassegna dedicata alle montagne della regione, alle sue genti e al loro rapporto con le realtà metropolitane, per raccontare e far rivivere il lungo sviluppo dell'alpinismo dall'Ottocento ai giorni nostri. Grazie alla collaborazione delle numerose sezioni lombarde sono esposti documenti rari, libri e pubblicazioni storiche, cartografie, dipinti e panorami d'epoca, modellini di rifugi lombardi, fotografie storiche e moderne, attrezzi alpinistici d'ogni tipo e moltissimi altri materiali, provenienti anche da collezioni private.

Il legame del Cai con il territorio della Lombardia è strettissimo. Sette le sezioni storiche: Bergamo (1873), Como (1875), Cremona (1888), Lecco (1874), Milano (1873), Monza (1899) e Sondrio (1872). È inoltre frutto della collaborazione con il 'Touring club italiano' la completa descrizione alpinistica, ma anche geografica, storica e naturalistica del territorio dei 16 volumi della 'Guida dei monti d'Italia', oltre 8.000 pagine, migliaia di schizzi, cartine e fotografie, pubblicati dal 1934 ai giorni nostri. La mostra si avvale di importanti contributi delle "banche della memoria" distribuite sul territorio: dalla Biblioteca della montagna del Palamonti di Bergamo e quella della società escursionisti milanesi, dalla sezione valtellinese a quella di Lecco. La parte più consistente del materiale esposto viene dall'archivio della sezione di Milano e dalla biblioteca 'Luigi Gabba'.

Informazioni:

 

Che cosa: mostre per i 150 anni del Club alpino italiano.

Quando: fino al 7 luglio 2013 a Milano, fino al 3 novembre 2013 a Torino

Dove: Museo nazionale della montagna, piazzale Monte dei Cappuccini, 7, Torino; Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2, Milano

Info: Provincia di Milano/Spazio Oberdan, tel. 02/740.6302/638,  www.provincia.milano.it/cultura/manifestazioni/oberdan/la_lombardia_e_le_alpi/index.html; Museo nazionale della Montagna, Torino, tel. 011/6604104, www.museomontagna.org