Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 9 - 23 mag 2012
ISSN 2037-4801

Appuntamenti a cura di Sandra Fiore

La recessione vista da Trento

La recessione vista da Trento

Festival   dal: 31/05/2012 al: 03/06/2012

Il Festival dell'Economia di Trento, giunto alla sua settima edizione, riunisce dal 31 maggio al 3 giugno economisti, giuristi, imprenditori, politici, sociologi, filosofi che si confrontano su 'Cicli di vita e rapporti tra generazioni'.

"La crisi è destinata a lasciare cicatrici profonde nelle generazioni che si sono trovate, loro malgrado, ad entrare nel mondo del lavoro in questi frangenti" scrive Tito Boeri, responsabile scientifico del Festival. "Un tema cruciale che si traduce nella ricerca di un sistema che sappia da un lato valorizzare la longevità e dall'altro offrire opportunità ai giovani. La Grande Recessione e poi la crisi del debito hanno aperto, non solo in Italia, una grande questione giovanile e una grande questione degli anziani. I primi hanno seri problemi ad entrare nel mercato del lavoro e a iniziare il loro ciclo di vita. I secondi faticano a chiuderlo serenamente perché hanno seri problemi di liquidità verso la fine della loro esistenza".

A Trento si metteranno a confronto analisi, prospettive e possibili soluzioni, anche con l'intervento di tre Nobel per l'Economia: Christopher Pissarides e Dale T. Mortensen, premiati nel 2010, che illustreranno gli effetti della recessione sul mercato del lavoro; Eric S. Maskin insignito nel 2007, che spiegherà perché tendiamo a scaricare sulle generazioni future decisioni rilevanti di natura economica.

Il ciclo di appuntamenti 'Testimone del tempo' sarà aperto giovedì 31 maggio da Carlo De Benedetti, che racconterà come si è trasformato il mercato del lavoro in Italia negli ultimi cinquant'anni e come sono mutati meccanismi di selezione della classe dirigente, a partire dal management delle grandi imprese. Venerdì 1 giugno sarà invece presa in considerazione la figura del maestro di scuola, da sempre cerniera fra diverse generazioni. Sabato 2 saranno testimoni due magistrati in prima fila nella lotta al crimine organizzato: Giuseppe Pignatone, procuratore capo di Roma, e Michele Prestipino, procuratore aggiunto presso la Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, che risponderanno alle domande di Gaetano Savatteri sui rapporti tra generazioni all'interno delle cosche mafiose.

Tanti gli ospiti internazionali, tra cui Barry Eichengreen, esperto del sistema monetario; Olivia S. Mitchell che si occupa di sistemi pensionistici e assicurativi; Thomas Piketty, docente di Economia alla Paris School of Economics; Adair Turner, presidente della Financial Services Authority del Regno Unito, che si divide tra business, politica economica e ricerca universitaria. Parteciperanno ai diversi incontri fra gli altri: Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, i ministri Corrado Clini, Elsa Fornero, Corrado Passera.

Tante le opportunità di riflessione offerte dagli altri appuntamenti: 'Pro e contro',' Parole chiave', 'Alla frontiera', 'Visioni', 'Focus', 'Dialoghi', 'Intersezioni' e 'Incontri con l'autore' a cura di Tonia Mastrobuoni, dove partendo dai libri si affrontano grandi temi con intellettuali e protagonisti del dibattito pubblico.

Informazioni:

Che cosa: Festival dell'economia

Quando: dal 31 maggio al 3 giugno 2012

Dove: Trento

Info: tel. 0461/260511,  e-mail  info@festivaleconomia.itwww.festivaleconomia.it