Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 17 - 26 ott 2011
ISSN 2037-4801

Appuntamenti a cura di Peppe Caridi

Speleologia, alla ricerca del tesoro profondo

Speleologia, alla ricerca del tesoro profondo

Altro   dal: 28/10/2011 al: 01/11/2011

Ecologia sotterranea, esplorazioni sostenibili, salvaguardia dell'ambiente, senso dell'esplorazione speleologica e del suo significato comunitario. Sono alcuni degli argomenti che verranno affrontati nel corso di ‘SpeleoLessinia 2011', il convegno internazionale di speleologia che si terrà a Negrar (Vr) dal 28 ottobre al 1 novembre.

Tutt'altro che casuale la scelta del luogo del raduno, organizzato in Lessinia, un'area delle Prealpi vicentine in cui l'uomo e l'ambiente si sono trovati a intrecciare un rapporto profondo. Proprio nelle grotte di queste montagne infatti sono state trovate antichissime testimonianze dell'arte dell'uomo preistorico, dal Riparo Tagliente al Ponte di Veja, al più antico dipinto scoperto nella Grotta di Fumane, una figura antropomorfa datata ben 36.000 anni fa.

Nell'incontro si parlerà della responsabilità dello speleologo nel comunicare l'inestimabile patrimonio custodito nelle profondità del pianeta, un'area ancora in parte sconosciuta ma che custodisce un tesoro prezioso, fatto di acque cristalline, di minerali fragilissimi, di archivi del tempo che possono rivelare molto.

R. B.

Informazioni:

La scheda

Che cosa: Convegno internazionale di spelologia'SpeloLessinia'

Quando: dal 28 ottobre al 1 novembre 2011

Dove: Negrar (Vr)

Info: www.speleolessinia.it