Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio dei video

Tecnologia
L’inclinometro del Cnr per i lavori della metro C

L'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Irpi) del Consiglio nazionale delle ricerche ha brevettato un sistema per misurare le deformazioni in profondità. L'inclinometro è automatizzato e consente di valutare il tasso di movimento del dissesto in una frana, stimandone la pericolosità. Unico al mondo, attualmente è utilizzato per i lavori di scavo della nuova linea metropolitana di Roma, la metro C.

“Uno degli aspetti più significativi e interessanti di una linea metropolitana nel centro storico di una città come Roma è sicuramente l'interazione con il patrimonio monumentale e archeologico”, afferma Eliano Romani, responsabile della progettazione della metro C. “Il monitoraggio è un aspetto fondamentale perché permette di verificare la corrispondenza tra le ipotesi progettuali e la risposta delle preesistenze che interagiscono con lo scavo delle gallerie”.

Rispetto ad altri simili strumenti manuali, quello del Cnr-Irpi è in grado di effettuare misure per l'intera lunghezza della perforazione con un elevato grado di ripetibilità e frequenza. I dati acquisiti tramite una sonda sono trasmessi via wireless a una unità in superficie e da qui a un computer remoto per essere analizzati. ”Questa apparecchiatura consente di effettuare misure inclinometriche all'interno di perforazioni in modo totalmente automatico e robotizzato per individuare le eventuali deformazioni alle diverse quote”, spiega Paolo Allasia, tecnologo del Cnr-Irpi, che sottolinea: “La misurazione in superficie attualmente realizzata con strumentazione varia, dai satelliti ai classici mezzi topografici, dà un'indicazione totale di quello che succede nel sottosuolo, ma non riesce ad individuare dove e come questo si stia deformando. Ecco perché è importante questo tipo di misure”

Altri video Tecnologia

L’oggetto che cadde sulla Terra
Lo spazio circumterrestre è popolato da migliaia di satelliti e da decine di migliaia di oggetti, una parte dei quali, dopo un periodo trascorso in orbita, rientra nell'atmosfera del nostro Pianeta, producendo frammenti in grado di raggiungere il suolo

App Immuni: come funziona
Quando due persone si trovano vicine, ciascun dispositivo registra il codice dell'altro e, nel caso in cui uno dei due individui venga contagiato dal Coronavirus, autorizza a inviare un messaggio ai dispositivi che utilizzano l'applicazione. A spiegarlo è Giovanni Sebastiani, ricercatore dell'Istituto per le applicazioni del calcolo del Cnr

L’e-commerce e i nuovi modelli di business
La pandemia ha incrementato gli acquisti a distanza, un'abitudine che, secondo gli esperti, proseguirà anche in futuro, come sottolinea Greta Falavigna, dell'Istituto di ricerca sulla crescita economica sostenibile del Cnr, che evidenzia quindi la necessità che anche i commercianti al dettaglio si adeguino alle regole dell'e-commerce

Il computer va a diamanti
Realizzare un pc quantistico con il diamante modificato al laser è quanto si propone un gruppo di scienziati dell'Istituto di fotonica e nanotecnologie del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano. Un simile strumento potrebbe essere utilizzato anche per la simulazione realistica delle molecole e delle interazioni di un virus come il Covid-19

Navigare fra arte e 3D
Per permettere al pubblico di continuare a godere dell'armonia e della bellezza dell'arte anche durante la quarantena da Coronavirus, molte strutture culturali e museali consentono di ammirare opere d'arte e i monumenti attraverso Internet e le tecnologie 3D. Eva Pietroni dell'Istituto di scienze del patrimonio culturale illustra alcuni dei progetti del Cnr relativi a questo ambito

Con Tris la scuola fa rete e diventa hi-tech per lo studio a distanza
Il progetto, frutto di un accordo quadro tra Miur e Istituto per le tecnologie didattiche del Cnr, consente agli studenti che non possono frequentare le lezioni in aula per gravi patologie croniche, di godere ugualmente del diritto allo studio e di vedere comunque realizzata una propria dimensione sociale all'interno della classe

Giornata della radio: dalle onde al Dab
Anche quest'anno, il 13 febbraio, si è celebrata questa ricorrenza, che richiama l'attenzione su un mezzo di informazione che ha saputo adattarsi al passare del tempo, rivelando una duttilità e una modernità di cui il suo inventore, Guglielmo Marconi, sarebbe fiero

Droni al servizio della ricerca
Le Unità prevenzione e protezione e formazione e welfare del Cnr hanno organizzato una giornata formativa per definire le linee di indirizzo per la gestione di questi sistemi a pilotaggio remoto

Il Cnr al primo forum dedicato alla new space economy
L'evento mira a valorizzare la filiera produttiva spaziale, un settore al quale l'Ente fornisce supporto scientifico e tecnologico, contribuendo a rendere competitive le aziende nazionali

Scopri, inventa, crea… Maker faire!
Alla fiera dedicata all'innovazione ha partecipato anche il Consiglio nazionale delle ricerche con talk-conference e prodotti di ricerca, tra i quali, il FlexMaps Pavillion, progettato da Paolo Cignoni del Cnr-Istc