Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio dei video

Informatica
Investimenti pubblici trasparenti

Mettere a disposizione di tutti i dati sulle decisioni di investimento pubblico in formato aperto, utilizzando il Cup (Codice unico di progetto), una chiave univoca in grado di collegare le diverse banche dati che ruotano attorno alle politiche di sviluppo. Questo l'obiettivo del progetto OpenCup che già oggi attraverso il portale dedicato (www.opencup.gov.it) consente di navigare attraverso 800mila progetti relativi ai lavori pubblici. Nella seconda fase – presentata a Roma nella sede del Cnr dal Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica della Presidenza del Consiglio – il progetto mira a pubblicare ulteriori tre milioni di interventi in altre aree, come incentivi alle imprese, ricerca, acquisto di beni, e ad ampliare le funzionalità del sistema guardando per esempio a QRCode e App, anche grazie ad alcuni accordi già stipulati con il Politecnico di Milano e il Cnr.

Un'operazione di trasparenza, come ha sottolineato il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti: “È molto importante perché ci consente di avere piena consapevolezza della coerenza delle scelte che stiamo facendo, della loro attuazione e quindi del grado di avanzamento degli investimenti e degli interventi che attuiamo attraverso sia i fondi nazionali che i fondi comunitari di coesione. Questo rende tutto più controllabile anche per i cittadini, che possono avere tutte le informazioni necessarie per seguire l'andamento di questi interventi e consente anche a noi di migliorare via via le politiche”.

Gli open data poi si prestano a essere utilizzati anche in altri ambiti di ricerca, come evidenzia Fosca Giannotti dell'Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione del Cnr, che coordina l'infrastruttura di ricerca europea SoBigData: “Un esempio: in un territorio si è deciso di fare alcuni investimenti, cosa ne pensa su twitter la gente? Oppure, c'è uno scienziato sociale che studiando i dati da social media si accorge che il livello di felicità nei vari territori è diverso, la differenza è correlata agli investimenti fatti in quelle aree? Sono domande nuove a cui gli scienziati dei dati possono rispondere”.

Altri video Informatica

Smart Working: come migliorare confort e produttività
Lo spiega Francesco Salamone del Cnr-Itc di San Giuliano Milanese (Mi), fornendo ad esempio, suggerimenti sulla luminosità sia del monitor del computer che dello spazio in cui si lavora

Autismo: un aiuto dalla teleriabilitazione
L'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica del Cnr di Messina presenta una App a disposizione delle famiglie in cui sono presenti persone affette da autismo, per supportarle in particolare in questo periodo ulteriormente complicato a causa del Coronavirus

La piattaforma Outreach Cnr
Questa struttura ha lo scopo di mettere a disposizione sul web la multidisciplinarietà di risorse e strumenti usufruibili a distanza, per rispondere a 360 gradi al bisogno di conoscenza della società

L’alfabeto in musica di Roberto Cacciapaglia
In un numero dedicato alla musica riproponiamo l'intervista con il noto compositore, che spiega come ha riportato alla luce i suoni pitagorici col supporto del Cnr

Al Cnr per i 50 anni di Internet
L'Ente ha ricordato il mezzo secolo dal primo collegamento Arpanet con un convegno che ha celebrato passato, presente e futuro della Rete. Hanno partecipato, tra gli altri, il presidente Massimo Inguscio, Luciano Lenzini del Cnuce-Cnr e dell'Università di Pisa, tra i pionieri di Internet in Italia, e il divulgatore scientifico Piero Angela

Indagine del Registro .it: giovani e digitale
I risultati, presentati nel corso dell'edizione 2019 di Internet Festival, rivelano che i ragazzi per informarsi usano principalmente la Rete, considerata pluralista e indipendente, seguita dai social network. All'ultimo posto c'è la radio, prevista in ulteriore calo

Moscardo, per la salvaguardia dei beni culturali
Questo progetto, finanziato dalla Region eToscana e al quale ha collaborato anche il Cnr-Isti, prevede l'utilizzo di sensori wireless e droni  per sviluppare un sistema di monitoraggio delle antiche costruzioni e verificarne lo stato di salute

Il fumetto del Registro si mette in ‘mostra’
A Bologna, esposti per due settimane disegni e bozzetti della serie Internetopoli disegnati da Gabriele Peddes e pubblicati dalla collana Comics&Science, edita dal Consiglio nazionale delle ricerche

Effetto Big Data per le professioni del futuro
Se ne è parlato in una giornata di formazione organizzata dall'Ibpm-Cnr e rivolta ad alunni e docenti del liceo Augusto Righi di Roma

Registro .it a Conversazioni sul futuro
L'anagrafe dei nomi a dominio gestita dall'Iit-Cnr è approdata a Lecce con i suoi eventi dedicati ad aziende e liberi professionisti