Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio dei video

Cultura
Quo vado? E Checco Zalone si trasferisce alla base artica del Cnr

Le vicissitudini di un dipendente pubblico che per non perdere il posto di lavoro accetta di cambiare continuamente sede, ritrovandosi persino al Polo Nord, tra i ricercatori del Cnr che lavorano alla base artica 'Dirigibile Italia’. È la storia raccontata nel film 'Quo Vado?’ del regista Gennaro Nunziante, protagonista Luca Medici, in arte Checco Zalone.

“Con questo film volevamo raccontare la vita di quelle persone che lavorano per la salvaguardia di luoghi come il Polo Nord”, dice Nunziante. “La nostra grande ambizione era rendere un tributo a questo genere di attività. Volevamo raccontare un’Italia positiva, bella, raccontare le storie di quei cittadini che ancora nutrono un grande ideale per il loro Paese, per il mondo intero”.

“Li ho visti quei ragazzi al Polo Nord, li ho visti lavorare con passione”, commenta Zalone. “È un’Italia bella, che funziona, fatta di gente perbene di cui essere fieri”.

Altri video Cultura

L’Infinito tra scienza e poesia
A esaminare la presenza della componente scientifica nella lirica di Leopardi è il ricercatore dell'Istituto nazionale di ottica del Cnr Alessandro Farini, che sottolinea la similitudine tra lo stupore - davanti ai misteri della natura e della realtà - del poeta e quello dello scienziato, che proprio da questo sentimento trae ispirazione per le sue ricerche

L’Italia sul tetto del mondo
La conquista del K2 da parte di una spedizione guidata da Ardito Desio e organizzata, tra gli altri, anche dal Cnr, è stata ricordata in un evento svoltosi nella sede di Roma dell'Ente. Presenti anche la figlia dell'esploratore, Mariela, e l'ambasciatore del Pakistan, Nadeem Riyaz

Quando da un’intuizione nasce una grande scoperta
All'argomento è stato dedicato un convegno, organizzato dalla Cappellania degli Enti di ricerca del Miur, che si è svolto a Roma. Vi hanno partecipato anche il presidente e il direttore del Dipartimento di scienze biomediche del Consiglio nazionale delle ricerche

Zerocalcare, nuovo albo per Comics & Science
Il fumettista ha collaborato alla realizzazione del volume 'Educazione subatomica' (Edizioni Cnr), descrivendo quanto ha visto nel corso della visita al Sincrotrone di Trieste. L'evento è stato l'occasione anche per intervistare il disegnatore, che ha raccontato perché ha scelto di esprimersi attraverso i fumetti, da cosa trae ispirazione e quali sono i suoi progetti per il futuro

1968-2018: spedizioni in Antartide a confronto
Il filmato della WebTvCnr avvicina l'impresa del 33enne americano Colin O'Braday che ha compiuto lo scorso anno una traversata in solitaria al Polo Sud, a quella effettuata nel 1968 da Cnr e Cai

Premio divulgazione scientifica ‘Giancarlo Dosi’
Nel corso della cerimonia conclusiva, svoltasi a Roma presso l'Aula convegni del Consiglio nazionale delle ricerche lo scorso 13 dicembre, il riconoscimento è andato a Leonardo Luccone per 'Questione di virgole'. All'evento sono intervenuti, tra gli altri, il segretario generale del Censis Giorgio De Rita e Sesto Viticoli, vice presidente Airi

95 anni di futuro
Il discorso del presidente del Cnr Massimo Inguscio all'evento della celebrazione dei 95 anni dalla nascita dell'Ente

La cultura nella società iperconnessa
Questo il tema affrontato quest'anno dal Festival del giornalismo culturale, che si è svolto dal 25 al 28 ottobre nelle Marche, tra Pesaro, Urbino e Fano. Nella giornata di apertura presentati i risultati della ricerca dell'Osservatorio News-Italia Università di Urbino sui modi in cui gli italiani fruiscono dell'informazione culturale

Italia e Spagna: carte a confronto
Il tema è stato al centro di '70 + 40 e il futuro del costituzionalismo italiano e spagnolo', evento che si è tenuto a Roma, presso la sede centrale del Cnr, alla presenza del presidente Massimo Inguscio e del vice presidente Tommaso Frosini

1968. Il Cnr verso nuovi saperi
In un documentario, la webtv dell'Ente offre una panoramica del mondo della ricerca di quegli anni per mostrare i cambiamenti che si verificarono nell'Ente, aprendolo a nuovi campi del sapere