Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio dei video

Salute
Nanodem: tra infezione e rigetto

'Nanophotonic device for multiple therapeutic drug monitoring' (http://nanodem.ifac.cnr.it) è il progetto europeo, svolto in collaborazione con l’Istituto di fisica applicata (Ifac) del Cnr come capofila, per la realizzazione di un dispositivo biomedico Poct, capace di misurare la concentrazione degli immunosoppressori nel sangue in pazienti trapiantati sia nella fase immediatamente successiva al trapianto sia in una situazione a regime.

Il dispositivo prevede l’utilizzo di un catetere intravascolare da microdialisi in grado di estrarre continuamente dal sangue del paziente un campione sul quale verranno misurati on-line gli immunosoppressori di interesse (ciclosporina, tacrolimus, sirolimus, everolimus, acido micofenolico). Il cuore del dispositivo sarà un biochip che utilizzerà i nuovi sviluppi nel settore delle nanotecnologie per convertire le variazione di concentrazione degli analiti in segnali ottici rivelabili e per effettuare una determinazione multipla dei diversi immunosoppressori.

Oltre al Cnr con due istituti, Ifac e l’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente, i partner coinvolti nel progetto sono diverse realtà europee: tre Università tedesche (Università di Tübingen, Monaco e Stoccarda), una spagnola (Università Complutense di Madrid), un istituto di ricerca portoghese (Microsystems and Nanotechnologies – Inesc) e tre industrie (Datamed, Milano; Probe Scientific, Coventry, Gran Bretagna; Microfluidic ChipShop, Jena, Germania).

Altri video Salute

Vaccino Sars-Cov2: come funziona l’immunità
Per fermare l'epidemia, l'unica via è vaccinarsi. A dirlo è Giovanni Maga, virologo e direttore dell'Istituto di genetica molecolare del Cnr. Il ricercatore chiarisce inoltre i dubbi su chi è guarito dal Covid-19, precisando che anche queste persone devono vaccinarsi per proteggersi da una nuova infezione, aggiungendo che  l'immunità  data dal vaccino è maggiore e protegge anche dalle varianti

Covid-19: vaccinarsi, un obbligo morale
Le campagne vaccinali sono in corso, ma è giusto obbligare i sanitari e le persone in generale a sottoporvisi? Per Marco Annoni, ricercatore del Centro interdipartimentale per l'etica e l'integrità nella ricerca del Cnr, l'importante è rispettare alcune condizioni

I vaccini sono sicuri ed efficaci?
A rassicurare chi ha questi dubbi è Giovanni Maga, virologo dell'Istituto di genetica molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche, che afferma: “L'immunità che viene garantita da questi vaccini è sicuramente quella di evitare di avere forme gravi di malattia e nella maggioranza, oltre il 90% dei casi, di contrarre l'infezione”

Julie Martone: quando la ricerca si fa sottovoce
I finanziamenti sono fondamentali per dare impulso alla ricerca, come conferma il celere successo di quella sui vaccini anti Covid. Nel caso delle malattie rare, lo sono ancora di più. Julie Martone del Cnr-Ibpm ne parla con Gigi Marzullo su Rai Uno

Scorie nucleari, dove depositarle?
In Italia sono state individuate 12 aree idonee per motivi tecnici, geologici e ambientali: due in provincia di Torino, cinque in provincia di Alessandria e cinque in provincia di Viterbo. Mario Tozzi dell'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Cnr spiega la situazione e illustra le problematiche

Nuovi metodi di diagnosi della Covid-19
Li spiega Barbara Illi, ricercatrice del Cnr-Ibpm, nella rubrica “Il Cnr risponde”, ricordando la tecnica basata sul sistema Crispr/Cas, che quest'anno ha conquistato il Nobel per la Chimica

Trame: teatro e formazione per la cura dell’altro
È quanto fa “Trame”, rivolto alla formazione di chi svolge una professione nel settore della cura, dai medici agli infermieri, fino agli assistenti sociali. A proporlo la sociologa del Cnr-Irpps Tiziana Tesauro e il regista teatrale Francesco Campanile

Nel Dna la strada per nuove terapie
Uno studio del Cnr-Irgb e dell'Università di Sassari pubblicato su “Nature” ha indagato la relazione tra alcuni tratti del Dna degli abitanti dell'Ogliastra e malattie autommuni diffuse in Sardegna, quali il diabete di tipo 1 o la sclerosi multipla, rivelando importanti bersagli terapeutici per queste patologie

Come funziona il sistema immunitario
Maria Rosaria Coscia dell'Istituto di biochimica e biologia cellulare del Cnr spiega le due linee di difesa grazie alle quali il corpo umano si protegge da virus e batteri

Influenza, vaccinarsi necesse est
Quest'anno è particolarmente importante farlo, a causa della pandemia di Coronavirus. A ricordarlo è Diana Boraschi dell'Istituto di biochimica e biologia cellulare del Cnr