Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio dei video

Cultura
‘Ta-Pum’ – Il primo cammino della memoria

In occasione del centenario della Grande Guerra, il progetto 'Ta-Pum’ intende compiere la prima spedizione alpinistica, sportiva e culturale continuativa che ripercorrerà, tappa dopo tappa, i luoghi che furono scenario della Grande Guerra. Promotrice di questa iniziativa è l'associazione 'L'uomo libero onlus', con un coordinamento costituito da Accompagnatori di territorio del Trentino, Everest-K2-Cnr e Ufficio stampa del Consiglio nazionale delle ricerche.

Il primo percorso seguirà la linea dei cinque fronti di guerra “dallo Stelvio al Mare”, come recitano gli atti militari ufficiali: Stelvio-Adamello-Giudicarie, linea degli Altipiani, Cadore, Carnia, Fronte Giulia. Un tragitto alpinistico di 1.084 km, suddiviso in 53 tappe, che impegnerà un team sportivo a partire dal 24 agosto 2014, per un periodo di circa due mesi. In contemporanea, un altro gruppo partirà il 12 settembre e percorrerà con un trekking altri 676 km, suddiviso in 35 tappe, che considerano l'arretramento del fronte dopo Caporetto - da Asiago a Bassano, da Vittorio Veneto a Redipuglia – e toccano così i luoghi più significativi della memoria del conflitto. I due team si incontreranno simbolicamente a Redipuglia il 13 ottobre, per percorrere uniti la parte finale, fino ad arrivare a Trieste il 17 ottobre.

“A compiere questo 'Cammino della memoria’ sarà per primo un gruppo di esperti alpinisti e sportivi, con la partecipazione di alcuni militari inviati appositamente dallo Stato Maggiore dell’esercito e fotografi e operatori che documenteranno l'evento”, spiega Walter Pilo, promotore di 'Ta-Pum’ e presidente de L’uomo libero. “Successivamente, però, il percorso sarà aperto a chiunque desideri intraprenderlo, per intero o a tappe, e in ciascuna tappa i partecipanti troveranno materiale informativo oltre a poter contare su una piattaforma online interattiva. Il Cammino verrà attestato da una 'carta di viaggio’, sulla quale le strutture convenzionate apporranno un timbro che confermerà il passaggio”.

L'obiettivo ultimo che i coordinatori si prefiggono è far inserire il progetto tra gli itinerari culturali del Consiglio d'Europa e tra i siti Unesco patrimonio dell'umanità, nonché di raccordarlo con percorsi quali la via Francigena. 'Ta-Pum’ ha però già ottenuto il riconoscimento da parte della Struttura di Missione della Presidenza del Consiglio dei ministri per le commemorazioni per il centenario della Grande Guerra e di importanti istituzioni quali Parlamento europeo, Associazione nazionale alpini, Regioni Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, Università Cà Foscari di Venezia, Arge Alp, Croce nera austriaca.

Un’anteprima di 'Ta-Pum’ è prevista per il prossimo 5 luglio.

U. S.

Altri video Cultura

Premio Dosi, scienza da leggere
Il riconoscimento mira a diffondere la lettura di libri divulgativi. Il principale riconoscimento è andato a Antonio Cerasa, ricercatore del Cnr, con il volume 'Expert Brain'

Desci, per nuovi modelli di alternanza scuola lavoro
Il progetto, coordinato dall'Irpps-Cnr, propone agli studenti percorsi basati sull'approccio 'Living Lab' che consente ai ragazzi di sviluppare prodotti innovativi sostenibili con il supporto di tutor

Festival del giornalismo culturale: dai musei alla comunicazione
La V edizione della manifestazione, dedicata quest'anno al tema 'Patrimonio culturale. Una storia, 1000 modi per raccontarla', si è svolta tra Urbino, Fano e Pesare dal 12 al 15 ottobre

La scienza prende contatto
Il Festival di Genova, giunto alla 15esima edizione, ospita numerosi eventi, molti dei quali realizzati grazie alla partecipazione del Cnr, socio fondatore e partner istituzionale

La Notte della scienza
Lo scorso 29 settembre l'Area della ricerca del Cnr di Tor Vergata ha aperto la porta dei propri Istituti e laboratori al pubblico per avvicinarlo alla scienza in modo divertente. Si è parlato, tra l'altro di terremoti con il geologo Mario Tozzi e del confine sempre più labile tra scienza e fantascienza con Valerio Rossi Albertini

Viaggio interattivo al Polo Nord
La mostra del Cnr, in corso a Napoli alla Città della scienza fino al 10 dicembre, accompagna il pubblico alla scoperta dell'Artico, attraverso installazioni fisiche e multimediali, esperimenti e apparecchiature scientifiche, illustrandone le caratteristiche e l'importanza per lo studio degli effetti dei cambiamenti climatici

Ad Asiago per la Grande Guerra
Nel corso dell'evento che ha commemorato il centenario del primo conflitto mondiale, è stata proposto il documentario 'Ta Pum, il cammino della memoria', curato dalla Web Tv del Cnr, e l'Iia-Cnr ha presentato il progetto di ricerca WebGIS

Guglielmo Marconi: l’uomo, lo scienziato, l’inventore
A 80 anni dalla morte e a 90 dalla presidenza del Cnr, lo scienziato è ricordato attraverso un documentario con le testimonianze, tra gli altri,della figlia Elettra e del presidente dell'Ente, Massimo Inguscio

Patrimonio culturale: il supporto della ricerca
Se ne è parlato in una giornata di studio patrocinata dal Mibact. Nel corso dell'evento, nel quale è intervenuto il presidente del Consiglio nazionale delle ricerche Massimo Inguscio, è stato presentato il volume 'La scienza delle vetrine' curato da Marco Realini dell'Icvbc-Cnr

90 anni tra storia e futuro per la Biblioteca Cnr
La Biblioteca centrale è stata festeggiata con una cerimonia che si è svolta a Roma, alla presenza, tra gli altri, del presidente dell'Ente Massimo Inguscio e della figlia di Marconi, Maria Elettra