Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio dei video

Ambiente
Plancton in 3D

Plancton in 3D (RM file)

Nel corso del 2010, l'Istituto per l'ambiente marino costiero (Iamc) e l'Istituto per i beni archeologici e monumentali (Ibam) del Cnr hanno sottoscritto un protocollo al fine di collaborare allo sviluppo di prodotti di comunicazione da destinare a un pubblico di non specialisti nello spirito di uno scambio delle relative conoscenze di carattere tecnico-scientifico.

Nell'ambito di tale intesa sono stati realizzati due filmati divulgativi, finanziati dal progetto regione Sicilia Ict-E3 azione 4 di Iamc, i quali descrivono le peculiarità del plancton e dei delfini, entrambi contestualizzati nell'habitat del mediterraneo. I filmati sono il frutto di un'attività interdisciplinare che ha impegnato il gruppo di bioacustica, biologia e oceanografia biologica dell'Iamc-Cnr (Capo Granitola, Tp) per gli aspetti di carattere biologico e l'Ibam ITLab di Lecce per la creazione dei contenuti digitali (Dcc, Digital Content Creation).

Il lavoro svolto dai due Istituti mira a usare i filmati come sistema per l'apprendimento di contenuti scientifici, con finalità sia divulgative sia formative, attraverso l'uso di metodologie sempre più interattive e agite, facili da comprendere ed emotivamente coinvolgenti, in grado di produrre interesse e sviluppare curiosità, coniugando l'intrattenimento con l'educazione. I due cortometraggi sono stati realizzati interamente in 3D computer animation, modalità stereoscopica considerando le difficoltà di produrre materiale live di qualità con budget limitati e nella consapevolezza che questo processo di apprendimento, per sviluppare tutta la sua efficacia comunicativa, debba svincolarsi il più possibile dai metodi della cinematografia tradizionale.

Questo ci ha permesso di rappresentare con estremo rigore scientifico soggetti biologici ed ecosistemi marini da offrire al pubblico al fine di ottenere la massima visibilità delle attività di ricerca condotte dall'Iamc-Cnr, con l'uso di inquadrature insolite, libere dai vincoli e dalle limitazioni di una scena reale.

Dei due filmati prodotti, quello sul Plancton è risultato vincitore del Rome Docscient 2011 Film Festival, nella sezione film d'animazione. Il filmato mira alla comprensione delle peculiarità biologiche della colonna d'acqua, dagli strati più superficiali (scambio aria, rapporti con l'ambiente, organismi pelagici, ecc.) fino agli abissi.

La modellazione 3D delle specie marine è stata condotta utilizzando le superfici di suddivisione, che hanno permesso di restituire circa 40 specie animali, dal plancton microscopico alle balene. Tra gli aspetti che hanno richiesto particolare attenzione, per la notevole complessità d'uso, bisogna sicuramente citare l'adozione massiccia dei generatori particellari e la gestione del comportamento di gruppo.

  

Scheda filmato

Istituti coinvolti: Istituto per l'ambiente marino costiero (Iamc) e Istituto per i beni archeologici e monumentali (Ibam) del Cnr

Supervisione scientifica: Iamc-Cnr

Digital Content Creation: Ibam (ITLab, Lecce)

Regia e supervisione 3D: Francesco Gabellone

Supervisione scientifica, sceneggiatura, collaborazione alla regia: Gabriella Titone

Responsabile azione 4 ICT-E3: Angela Cuttitta

Modellazione 3D: Ivan Ferrari e Francesco Giuri

Francesco Gabellone

Altri video Ambiente

Temperatura e biodiversità marine. Un modello previsionale
La tecnica, messa a punto dai ricercatori del Cnr-Ismar, consente di comprendere come le specie marine si adattano al cambiamento delle temperature

Cnr-Scitec: nuovo polo chimico per sfide globali
La struttura, nata a Milano dalla fusione di tre istituti dell'Ente, mira a valorizzare settori strategici, quali energia e alimentazione, in un'ottica di sostenibilità

Artico: Bussetti visita la stazione di ricerca del Cnr
Ad accompagnare il ministro, il presidente dell'Ente Massimo Inguscio, che ha sottolineato l'importanza della ricerca polare italiana, strategica per lo studio del riscaldamento globale

Bluemed, il libro bianco del Mediterraneo
Il volume è stato presentato a Roma, presso la sede del Cnr, alla presenza tra gli altri del presidente e del direttore del Dipartimento terra e ambiente

Cnr protagonista all’Isola della sostenibilità
La manifestazione mira a informare i giovani sui temi dello sviluppo sostenibile attraverso laboratori, talk, spettacoli

Salvaguardare il Polo Nord per proteggere il Pianeta
In un documentario si racconta dell'attività svolta nella base Dirigibile Italia gestita dal Cnr. Presso il Circolo Polare Artico ricercatori e tecnici proveniente da tutto il mondo studiano i cambiamenti climatici e i modi per contrastarli

Una mostra per scoprire i segreti dell’oceano
'Aquae' è l'esposizione realizzata dal Cnr per spiegare a studenti e visitatori quanto il 'polmone blu ' del Pianeta sia minacciato dall'inquinamento e dalle microplastiche. L'inaugurazione è avvenuta lo scorso 21 novembre all'interno della celebrazione dei 95 anni dell'Ente, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Operazione Ice Memory per la tutela dei ghiacciai
Il progetto, che mira a preservare gli archivi glaciali per consentire agli studiosi di effettuare ricerche anche in futuro, ha coinvolto in Italia ricercatori del Cnr-Idpa e dell'Università Ca' Foscari di Venezia

Ubuntu-Pv, energia pulita per il Burundi
Il progetto, che vuole rendere energeticamente indipendenti gli abitanti delle zone rurali di uno dei paesi più poveri del mondo, ha tra i sostenitori anche l'Istituto dei materiali per l'elettronica ed il magnetismo del Cnr di Parma

Acqua potabile, una risorsa a rischio
Del problema ha parlato la trasmissione di Rai3 PresaDiretta, servendosi della consulenza scientifica dell'Istituto di ricerca sulle acque del Cnr