Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio dei video

Cultura
Scienziati e studenti: i video premiati

Scienziati e studenti: i video premiati (RM file)

Si è conclusa lo scorso 5 novembre, con la premiazione dei video vincitori al Festival della Scienza di Genova, la IV edizione di ‘Scienziati e studenti'. La manifestazione, realizzata dall'Ufficio Stampa del Cnr,  mira ad avvicinare i giovani al mondo della scienza con incontri tra ricercatori dell'Ente e studenti delle scuole medie superiori.

All'iniziativa, che ha portato finora al coinvolgimento di circa 3.000 ragazzi, 50 scuole e a 40 incontri con altrettanti scienziati, è legato un concorso: le classi partecipanti devono realizzare un breve filmato sull'argomento affrontato dallo studioso, gli autori dei tre prodotti migliori vengono premiati con una visita di due giorni alla  kermesse ligure e con la proiezione dei loro lavori di fronte a un pubblico vasto.

L'argomento generale dell'edizione 2009-'10 di ‘Scienziati e studenti' è stato ‘Il futuro della terra'; al suo interno, varie le tematiche trattate: dall'alimentazione alla fusione dei ghiacciai, dalla genetica alle energie alternative, dalla desertificazione ai social network, fino alla robotica. Le città coinvolte sono state Roma, Firenze, Genova e Palermo, tra i ricercatori Cnr, Gianvincenzo Barba (Istituto di scienze dell'alimentazione); Valerio Rossi Albertini (Istituto di struttura della materia); Gianmarco Veruggio (Istituto di elettronica e di ingegneria dell'informazione e delle telecomunicazioni); Giovanni Mortara (Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica); Mario Pagliaro (Istituto per lo studio dei materiali nano strutturati).

L'attività della giuria, che ha esaminato più di trenta video, tutti di buon livello, non è stata  facile, alla fine la scelta è caduta su: ‘Frammenti di energia', della IID del liceo classico Virgilio di Roma, sull'idrogeno come fonte alternativa; ‘Attenzione pericolo alcol', della IB del liceo classico Manara di Roma, sui danni provocati dall'abuso di bevande alcoliche; l'‘L'eco Divina Commedia', della ID del liceo classico Meli di Palermo, sui vantaggi offerti dall'utilizzo del solare.

A febbraio prende il via, con il contributo di Energheia Italia, la V edizione dell'evento, dedicato quest'anno a ‘Energia e ambiente'. Si parla, tra l'altro, di solare, nucleare, cambiamenti climatici e agricoltura biologica. La lista delle città coinvolte cresce, con l'aggiunta di Bologna e Trento, dove inizia una collaborazione con il Museo tridentino di scienze naturali.

Rita Bugliosi

Altri video Cultura

Serve un nuovo umanesimo scientifico
La presidente del Cnr, ospite della trasmissione Kilimangiaro estate, esorta i giovani a intraprendere le carriere scientifiche. È noto poi che soprattutto le ragazze non scelgano infatti le facoltà Stem come percorso di laurea

Sgarlata, un premio al coraggio
Il ricercatore dell'Istituto dei materiali per l'elettronica e il magnetismo del Cnr Edmondo Gilioli è stato insignito dell'onorificenza per l'impegno sociale e civile. La cerimonia si è svolta presso la sala Protomoteca in Campidoglio a Roma

Capodimonte, dove ricerca e arte sono alleate
Il Real Bosco, polmone verde di Napoli, è oggetto di studi da parte del Cnr, che è presente  presso il museo di Capodimonte con un laboratorio mobile che indaga le opere d'arte mettendole a nudo. La ministra  del Mur Maria Cristina Messa e la presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza lo hanno visitato

Grotta Guattari, nuovi reperti fossili dei Neanderthal
Recenti scavi nel sito preistorico del Circeo hanno portato alla luce i resti di nove ominidi vissuti tra circa 100mila e 64mila anni fa. Alla scoperta, coordinata dalla Soprintendenza archeologica del Lazio in collaborazione con l'Università Tor Vergata di Roma, ha partecipato anche l'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Cnr

I tesori in fondo al mare
Sotto ai fondali dei Campi Flegrei con il Cnr, per misurare la temperatura dell'acqua e le emissioni di calore per preservare i tesori del passato. Già note ai romani

Il teorema di Napoleone
Pochi sanno che Bonaparte era un appassionato di matematica, di cui amava dimostrare le teorie usando esclusivamente il compasso. Roberto Natalini, direttore dell'Istituto per le applicazioni del calcolo del Cnr, ne ricorda l'affascinate figura, illustrando il teorema a lui attribuito

Jackson Pollock visto dal Molab
Il laboratorio mobile per le indagini non invasive sulle opere d'arte dell'Università di Perugia e del Cnr ha partecipato al primo progetto internazionale di analisi delle 11 opere del pittore statunitense della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. Tra gli obiettivi, analizzare i colori utilizzati dall'artista e la tecnica pittorica adoperata

Una caserma sotto la metro C
Una caserma del II secolo d.C. emerge a Roma durante gli scavi della linea C della metropolitana. Grazie ai modelli 3D degli esperti dell'Istituto di scienze del patrimonio culturale del Cnr il passato riprende forma. Ne parla un servizio di Futuro 24, su Rai news

Pietre di inciampo: la memoria in un sampietrino
In tutta Europa, camminando per strada, è possibile imbattersi in sampietrini di ottone che ricordano le vittime della Shoah. Non a caso le chiamano pietre di inciampo e sono un discreto quanto forte monumento alla memoria di queste persone

Vito Volterra raccontato da Massimo Inguscio
Il presidente del Cnr ricorda il fondatore e primo presidente dell'Ente. Un grandissimo scienziato e un manager lungimirante