Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Cultura

 | 1  | 2  | 3  | 45  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81

Promuovere i libri

Il 22 ottobre Vittoria Baracaglia si è laureata in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria presso l'Università di Roma Tor Vergata con una tesi dal titolo “La promozione e la comunicazione nel marketing editoriale”. Nella tesi hanno trovato spazio - nella parte relativa al ruolo degli Uffici stampa - le esperienze di tirocinio svolte presso l'Ufficio stampa del Cnr, in particolare i contatti con gli addetti stampa delle case editrici per le recensioni poi pubblicate sull'Almanacco della Scienza, tra cui quelle del romanzo “La vita così, all'improvviso”, del saggio “Dettagli inutili” e del libro di Andrea Pezzi “Io sono”. Il lavoro di tesi è stato apprezzato dalla commissione, che ha assegnato alla neo-dottoressa la valutazione di 110 su 110 più la lode.


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

Riconoscimenti per il giornalismo d'inchiesta

Dal 29 al 31 ottobre si è svolta in forma online a causa della pandemia la premiazione della 9° edizione del Premio Roberto Morrione, che promuove il giornalismo investigativo in memoria dell'impegno di Roberto Morrione, giornalista Rai e fondatore di Rai News. I riconoscimenti sono andati a: “Ladri di dati” (categoria video) di Federico Marconi e Giorgio Saracino sui cyber-attacchi al settore farmaceutico e sanitario; “Buco nero” (categoria sperimentale) di Gabriele Cruciata e Arianna Poletti sul covo digitale dei suprematisti bianchi italiani; il premio “Baffo Rosso 2020” è andato ad Andrea Purgatori, conduttore di Atlantide de La7; il riconoscimento “Testimone del premio Roberto Morrione” a Nello Scavo, scrittore e inviato di “Avvenire”. Il concorso, patrocinato dalla Camera dei deputati, è promosso dall'associazione Amici di Roberto Morrione e dalla Rai. Tra i media partner, Rai Italia, Rai Radio3, LiberaInformazione, La Stampa; tra le collaborazioni Rai Teche, Report, Articolo21, Osservatorio di Pavia. Nel corso della tre giorni si sono volti diversi dibattiti tra cui quello intitolato “Pandemia infodemia”, sulle sfide dell'informazione ai tempi del Coronavirus, con l'epidemiologa Livia Giordano, Elena Loewenthal del Circolo dei lettori e i giornalisti Roberto Natale, Andrea Purgatori e Iman Sabbah, che ha condotto l'incontro. Per il Cnr ha partecipato Marco Ferrazzoli, capo Ufficio stampa.

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

Un archeologo asburgico con il cuore italiano

Di origini trentine, vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento, Paolo Orsi è ricordato non solo per le sue scoperte in Calabria e in Sicilia, ma anche per aver messo a punto un metodo di analisi rigoroso che si situa tra i prodromi dell'indagine stratigrafica. Fu socio dell'Accademia dei Lincei, senatore del regno d'Italia, a lui è dedicato il Museo Regionale di Siracusa


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

Fiabe "bestiali"

Di generazione in generazione i protagonisti delle favole sono animali creati a immagine e somiglianza dell'uomo, di cui riproducono vizi e virtù. Rodari rinnova questa antica tradizione, creando nuovi e più complessi personaggi che, attraverso le loro avventure, i loro comportamenti e le loro parole, dipingono un quadro accurato della società e della scienza moderna. Ne abbiamo parlato con Giovanni Amori, etologo del Cnr-Iret


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 19 21 ott 2020

Il comunicato stampa nella ricerca  

“Il comunicato stampa strumento chiave dell'Ufficio stampa Cnr” è il titolo della tesi del Master di II livello in Comunicazione della ricerca e didattica delle scienze, discussa da Stefania Petraccone presso l'Università degli studi “Aldo Moro” di Bari. Con il comunicato, l'Ufficio stampa dell'Ente fa conoscere ufficialmente a un numero sempre maggiore di cittadini e stakeholder, come investitori e decisori politici, i risultati scientifici prodotti e valorizza le attività di ricerca, favorendo l'attività di “public engagment” e il trasferimento tecnologico della ricerca di base. La tesi evidenzia l'importanza di un solido rapporto tra ufficio stampa e ricercatori dei diversi Istituti per la divulgazione dei loro lavori in un'ottica di informazione istituzionale innovativa e strategica.

 


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 19 21 ott 2020

Musica, scienza e conoscenza

Forse non tutti ricordano che il testo del brano musicale “Ci vuole un fiore”, che ha accompagnato l'infanzia di diverse generazioni, è stato scritto da Gianni Rodari. Parole che dietro un'apparente semplicità nascondono uno stupore per la conoscenza del mondo e della natura simile a quello degli scienziati. Ma il gioco può essere usato anche come strumento di ricerca, come illustra Fabio Chiarello dell'Istituto di fotonica e nanotecnologie del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 19 21 ott 2020

 | 1  | 2  | 3  | 45  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81