Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Salute

 | 1  | 23  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86  | 87  | 88  | 89  | 90  | 91  | 92  | 93  | 94  | 95  | 96  | 97

Pandemie, un passato che si fa presente

Il Coronavirus è solo l'ultima tra le patologie definibili con questo termine. Molte altre malattie comparse in tempi più o meno lontani ne presentavano infatti la caratteristica fondamentale: essere determinate da un agente infettivo originato in specie diverse da quella umana con cui non abbiamo mai avuto un contatto. È stato così per la peste nera e per la spagnola, ma anche per diverse patologie dei decenni scorsi. Ne parliamo con Antonio Mastino, dell'Istituto di farmacologia traslazionale del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 8 22 apr 2020

Una app tiene d'occhio il virus

Swiss Medical Assessment, Inselspital e Università di Berna (Svizzera), in collaborazione con il corso di dottorato in Clinical and Experimental Medicine dell'Università di Modena e Reggio Emilia, coordinano il progetto internazionale “Uniti contro il Coronavirus”. L'iniziativa mira ad attivare un'applicazione per il “self triage” dei positivi che trascorrono la quarantena a domicilio e di chi ha una sintomatologia sospetta, in modo che possano autogestirsi in sicurezza utilizzando smartphone, computer e tablet. Il dispositivo medico è in grado di rilevare i sintomi di allarme, di supportare il paziente e di geolocalizzarlo, fornendo informazioni utili per l'identificazione precoce di nuovi focolai infettivi

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 8 22 apr 2020

Uricchio, nuova guida scientifica di Sima

La Società italiana di medicina ambientale ha nominato il giurista Antonio Felice Uricchio nuovo presidente del Comitato scientifico. Professore ordinario di diritto tributario, già rettore dell'Università di Bari "Aldo Moro" e membro del direttivo dell'Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur), guiderà il comitato di trentacinque membri, formato da rettori, ex rettori, professori, ricercatori ed esperti provenienti dai principali atenei italiani e dal Cnr. All'interno del comitato sono vari gli ambiti che rappresentano l'approccio multidisciplinare della medicina ambientale: dalle scienze biomediche all'ingegneria ambientale, dall'agraria alle scienze dei materiali e delle costruzioni, dall'architettura del verde e del paesaggio alle scienze dello sport e dell'esercizio fisico

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 8 22 apr 2020

Coronavirus, numero verde per diabetici

La Società italiana di diabetologia e l'Associazione medici diabetologi hanno istituito, in questo periodo di restrizioni dovute al Covid-19, un servizio telefonico gratuito per dare risposte alle persone che soffrono di questa patologia. Specialisti del settore forniscono informazioni e indicazioni


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 7 8 apr 2020

Cosa ci dice la "Muta"

L'enigmatico ritratto allude a un mutismo emotivo, forse riconducile a un lutto sofferto dalla gentildonna ritratta dall'artista urbinate. Abbiamo chiesto a Virginia Volterra del Cnr-Istc, esperta di Lis (il linguaggio dei segni utilizzato dai sordi), il significato nascosto dietro la peculiare gestualità e il silenzio espressivo del celeberrimo quadro


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 7 8 apr 2020

Un tour tra frutti esotici di ieri e di oggi

Melagrane, zucche, meloni e angurie sono tra le specie vegetali ritratte da Raffaello nella Loggia di Amore e Psiche, all'interno della Villa Farnesina. Prodotti a quel tempo poco diffusi in Italia, come lo sono oggi alchechengi, carambola, cirimoia, okra, pomelo, platano. Reperibili soprattutto sui banchi dei mercati etnici, sono però ricchi di utili principi nutritivi, come sottolinea Roberto Volpe, medico dell'Unità prevenzione e protezione del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 7 8 apr 2020

 | 1  | 23  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86  | 87  | 88  | 89  | 90  | 91  | 92  | 93  | 94  | 95  | 96  | 97