Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Tecnologia

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86  | 87  | 88  | 89  | 90

Robot che si ispirano ai semi per studiare il terreno

I-Seed è il nuovo progetto di ricerca finanziato con quattro milioni di euro dall'Unione europea per incentivare proposte volte a un sistema di intelligenza ambientale. Mira a sviluppare mini agro-robot intelligenti che si ispirano alla dispersione dei semi delle piante e allo studio di materiali biodegradabili multifunzionali per monitorare, agendo come sensori e nel rispetto dell'ambiente, la presenza di temperatura, umidità e inquinamento nell'aria e nel suolo. Obiettivo principale è ottenere due differenti tipi di robot: I-Seed Ero, in grado di penetrare nel terreno con un movimento legato alla sua forma “a cavatappi”, e I-Seed Sam un drone che opererà in volo e sulla superficie del terreno spargendo i semi, che saranno fluorescenti per un miglior tracciamento, mentre i droni utilizzeranno un sistema lidar per rilevarli a distanza, anche in zone finora inesplorate. Il bando fa parte del Fet Proactive Environmental Intelligence 2020, promosso da un consorzio formato dall'Istituto italiano di tecnologia, che lo coordina, Istituto di biorobotica della Scuola superiore Sant'Anna, Istituto sull'inquinamento atmosferico del Cnr ei tre partner stranieri.

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 6 24 mar 2021

Una memoria di ferro!

Biomedicale, aerospazio, bionica (muscoli e arti artificiali), elettronica e ingegneria civile sono solo alcuni dei campi di applicazione dei "materiali a memoria di forma", ovvero che in seguito a una trasformazione sono capaci di “ricordare” e di recuperare la loro forma originaria: dalle leghe metalliche ai polimeri. Ne parliamo con Giuseppe Cesare Lama del Cnr-Ipcb e Francesca Passaretti del Cnr-Icmate


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 5 10 mar 2021

Contaminazioni tra scienza e fantascienza

Alieni, Ufo, viaggi nello spazio-tempo, dispositivi tecnologici avanzati, universi paralleli sono solo alcuni dei punti cardine di un genere narrativo che spesso si interseca con la distopia. Del complicato legame tra dati di realtà tecno-scientifica e immaginazioni fantasiose abbiamo parlato con Luciano Anselmo dell'Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione “Alessandro Faedo” del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 4 24 feb 2021

Sul Pianeta Rosso, in cerca della vita "passata"

Il rover Perseverance è atterrato nel cratere Jezero, su Marte, il 18 febbraio scorso, per esplorare le tracce di vita microbica esistente sul pianeta miliardi di anni fa. Per i ricercatori la zona conteneva un fiume con sedimenti e minerali utili per alimentare microbi e forse altre forme di vita. Ce ne parla Vincenzo Rizzo, co-autore di un recente studio sul tema

di M. L.


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 4 24 feb 2021

Archeologia: la scienza aiuta a scoprire i falsi

L'archeometria, l'insieme delle tecniche chimico-fisiche e delle metodiche utilizzate nella caratterizzazione dei beni culturali, permette di attribuire un'identità ai reperti archeologici, spesso oggetto di contrabbando e falsificazioni. Questa disciplina fornisce infatti informazioni, oltre che sulla natura fisica di un manufatto, anche sulla sua storia pregressa e sul contesto, in maniera complementare alle indagini stilistiche e storiche. Costituisce, quindi, un approccio altamente multidisciplinare, come spiega Donata Magrini dell'Istituto di scienze del patrimonio culturale del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 3 10 feb 2021

Crimson, la rivoluzione al microscopio

Al via il progetto di ricerca transdisciplinare e transnazionale finanziato dalla Commissione europea che svilupperà uno studio innovativo sull'origine cellulare delle malattie. Il coordinamento del team sarà del Politecnico di Milano


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 3 10 feb 2021

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86  | 87  | 88  | 89  | 90