Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Tecnologia

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86  | 87  | 88  | 89  | 90  | 91  | 92  | 93  | 94

In chimica: minimizzare i cambiamenti

Secondo il principio di Le Chatelier, una perturbazione dallo stato di equilibrio di un sistema provoca una risposta contraria ai cambiamenti portati dall'esterno. È il punto di partenza per la descrizione di sistemi via via più complessi: dalla sintesi dell'ammoniaca ai ritmi circadiani, fino ai processi caotici, dove una minima variazione di un solo parametro può portare a conclusioni completamente differenti, come ricorda Pietro Amodeo dell'Istituto di chimica biomolecolare del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 16 1 set 2021

La nostra galassia non sta in piedi

Secondo una ricerca dell'Istituto sistemi complessi del Cnr, la Via Lattea è lontana da una "configurazione stazionaria" in "equilibrio rotazionale". Da un punto di vista teorico, questa scoperta apre nuove e affascinanti sfide


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 16 1 set 2021

Progetto Italia-Tunisia per l'acquaponica

“Cellule technologique de La vie” (Celavie) è il progetto finanziato dall'Unione europea all'interno del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia 2014-2020 che, attraverso l'acquaponica, un sistema di agricoltura mista ad allevamento sostenibile, fornirà pesce e ortaggi per scopi alimentari, e non solo, trasportabili in pezzi a controllo elettronico, autosufficienti per climatizzazione ed energia. La struttura è una capsula prefabbricata e climatizzata con all'interno un sistem “'a circuito chiuso” fuori suolo che integrerà l'antica metodologia dell'acquaponica, con dotazioni tecnologiche per la gestione e il monitoraggio, anche a distanza, dei cicli biologici. L'installazione è possibile in ogni contesto e per varie esigenze produttive, come per esempio per un piccolo comune, o per questioni umanitarie. Il progetto è attivato dal Consorzio regionale per la ricerca applicata e la sperimentazione (Coreras), insieme a Université de Sfax  (Tunisia), Cnr, Green Future srl, l'Union tunisienne de l'agricolture e de la pêche e sarà sviluppato in Sicilia e in Tunisia.

Vai al sito

 


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 16 1 set 2021

Quando lo squilibrio torna utile

Il plasma è un gas in cui si sono rotti i legami tra elettroni e ioni all'interno dell'atomo, uno stato della materia che caratterizza oltre il 90% dell'Universo, e che può essere generato artificialmente per applicazioni di grande interesse, dagli schermi ai dispositivi biomedicali. Scopriamo con Matteo Zuin le ultime novità sui brevetti in questo campo sviluppati con l'utilizzo di plasmi freddi in condizioni di non equilibrio


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 16 1 set 2021

Macchine ed emozioni

Intelligenza artificiale (Ai) e dinamiche intuitive della mente umana sono sempre più vicine. Il funzionamento del deep learning, uno dei metodi alla base degli attuali algoritmi di Ai, può considerarsi un primo passo verso l'acquisizione di una coscienza sufficiente per attribuire alle macchine caratteristiche come l'emozione, la creatività e l'immaginazione. Di questo tema si è discusso lo scorso 21 luglio nell'incontro online “La coscienza automatica”, organizzato dall'Istituto per la cultura dell'innovazione (Icinn), al quale è intervenuto Fabrizio Falchi del Laboratorio virtuale nazionale e dell'osservatorio sull'intelligenza artificiale del Cnr. Il dibattito è stato curato da Michele Guerriero e Paola Liberace, rispettivamente presidente e coordinatore scientifico dell'Istituto. L'Icinn svolge attività di ricerca, formazione e divulgazione, promuovendo la costruzione e la condivisione della conoscenza attraverso un approccio multidisciplinare.

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 15 28 lug 2021

Magnetic Island

Al largo della città di Townsville, in Australia, c'è quella che deve il suo nome alle anomalie registrate sulle bussole dal capitano James Cook nel 1770, mentre navigava in zona. Ma di “isole magnetiche” si parla anche in fisica nucleare e, in particolare, nella fisica del plasma, noto anche come quarto stato della materia. Ne scopriamo l'importanza assieme a Daniela Grasso, ricercatrice dell'Istituto di sistemi complessi


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 15 28 lug 2021

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86  | 87  | 88  | 89  | 90  | 91  | 92  | 93  | 94