Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Cultura

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74

Torna a ottobre il Festival dei saperi

Il Festival del giornalismo culturale affronta quest'anno il tema del rapporto tra scienza e cultura. Durante l'evento, che si svolgerà il 9 ottobre a Urbino e il 10 e 11 ottobre a Fonte Avellana (PU), saranno premiati i vincitori del Premio giornalisti Fgc 2020 rivolto a under 35. La domanda va inviata, con l'elaborato, entro il 7 settembre 2020. Premiazioni anche per il concorso Instagram #Riscattodaqui sulla promozione delle aree interne delle Marche con foto e video a cui ci possono iscriversi, entro il 4 settembre 2020, italiani e stranieri attraverso il proprio Instagram. I bandi sono scaricabili dal sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 15 29 lug 2020

Matera è sempre un viaggio

Gelsomina Pappalardo, coordinatrice del locale Centro interdipartimentale del Cnr, racconta la sua scoperta della città dei Sassi, dove "le tracce del perfetto equilibrio tra architettura e natura si compenetrano fino a confondersi, e la perfetta armonia di vuoti e pieni, di scavato e costruito, consente un vero e proprio viaggio nel tempo, dal Neolitico ai giorni nostri"


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 14 15 lug 2020

Quando il Sahara orientale era verde

L'archeologo Giulio Lucarini, dell'Istituto di scienze del patrimonio culturale, in Egitto coordina un progetto per ricostruire le dinamiche di popolamento dell'Oasi di Farafra durante la tarda preistoria, millenni prima che le piramidi di Giza venissero costruite. "Da circa 10.000 fino a 5.500 anni fa, infatti, questa regione non era arida come oggi: i gruppi umani tendevano a stanziarsi sulle sponde di piccoli laghi stagionali, dove le risorse vegetali e animali erano presenti in abbondanza", spiega il ricercatore. Obiettivo del progetto è anche coinvolgere le comunità locali nella protezione di questo patrimonio unico


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 14 15 lug 2020

Aspettando il Festival della scienza, parte Make Science Pop Again

In occasione degli esami di maturità 2020, il “Festival della scienza” di Genova ha pubblicato, a sostegno di tutti i maturandi, su Facebook, Instagram e Youtube il video “Maturità da incubo”. Protagonisti sono il comico Andrea Carlini, alle prese con un esame di matematica, e la youtuber Elia Bombardelli. Con il video viene lanciata la campagna “Make Science Pop Again”, che ha l'obiettivo di far conoscere, attraverso esperimenti online con pubblico e ospiti, la scienza prima che riapra le porte il Festival, manifestazione di divulgazione scientifica a livello internazionale, che si terrà dal 22 ottobre al 1 novembre 2020. L'iniziativa fa parte del progetto Festival 2.022 per incrementare la presenza online della manifestazione e la fruizione di contenuti digitali da parte del grande pubblico, ed è sostenuta dal bando Open2Change di Fondazione compagnia di Sanpaolo.

Vai su Facebook


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 13 1 lug 2020

Tra palco e realtà virtuale

Con molta cautela, il pubblico sta tornando a poter assistere agli spettacoli dal vivo, dopo lunghi mesi di totale sospensione per la pandemia. Ma il rapporto tra gli artisti e i loro ammiratori è cambiato? Ne abbiamo parlato con Antonio Cerasa, neuro-scienziato dell'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 13 1 lug 2020

"Amarcord" e i neologismi felliniani

Il genio riminese ha esondato anche nella cultura e nella lingua del nostro Paese. L'uso originale dell'italiano e dei dialetti nei suoi film ha portato – grazie anche ai contributi di Tonino Guerra, Ennio Flaiano e altri - all'invenzione di parole ed espressioni divenute di uso comune: dalla “dolce vita” al “paparazzo”. Paolo Squillacioti, direttore dell'Opera del vocabolario italiano del Cnr, analizza la ricchezza lessicale della pellicola della memoria per eccellenza di Fellini, a partire dall'etimologia del titolo


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 12 17 GIU 2020

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74