Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Cultura

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77

Apre, nel web il futuro della ricerca

Il tema è stato discusso nella conferenza annuale dell'Agenzia per la promozione della ricerca europea che si è svolta online dal 19 al 23 ottobre 2020. All'evento sono intervenuti i rappresentanti delle istituzioni europee, di quelle nazionali ed esperti del mondo della ricerca e dell'innovazione, che si sono confrontati sulle sfide da affrontare per un "nuovo futuro" del nostro sistema ricerca


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

Enit, nuove sfide per la ripartenza

Per seguire la situazione del turismo nel mondo, l'Ente nazionale italiano per il turismo (Enit) ha monitorato la “road map” attraverso le informazioni raccolte dalle 28 sedi estere, che hanno fotografato l'evoluzione delle idee di viaggio verso l'Italia: spostamenti in sicurezza, possibilità di viaggio e regole da seguire. Con l'obiettivo di rilanciare il turismo nel nostro Paese, il servizio coglie i nuovi trend per orientare la domanda e guarda all'ambiente, favorendo una mobilità dolce e l'uso dei mezzi pubblici, valorizzando i prodotti locali e incentivando una maggiore collaborazione tra operatori turistici e istituzioni. Per ricollocare l'offerta del settore Enit sta modificando il proprio assetto, proponendo iniziative a favore dei turisti, come i rimborsi garantiti in caso di lockdown nelle località di montagna nella prossima stagione invernale.

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

Galileo, la rivoluzione del metodo

Fisico, astronomo, filosofo, matematico e accademico, fu messo a tacere dai suoi contemporanei perché autore di scoperte rivoluzionarie. Nel Seicento, ha confermato la teoria eliocentrica di Copernico con le osservazioni realizzate grazie al perfezionamento del cannocchiale da lui costruito, studiando inoltre il moto dei corpi grazie al piano inclinato. Tali scoperte venivano percepite come minacce al pensiero tradizionale, portando lo scienziato a scontrarsi con il potere, ecclesiastico e non


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

L'Almanacco sui media

Inauguriamo in questo numero una rubrica in cui occasionalmente riporteremo le segnalazioni dei nostri Focus e dei nostri articoli apparse su siti, portali e testate. Cominciamo dai numeri dedicati a Gianni Rodari e all'Agricoltura


pubblicato in: Rassegna stampa nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

Promuovere i libri

Il 22 ottobre Vittoria Baracaglia si è laureata in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria presso l'Università di Roma Tor Vergata con una tesi dal titolo “La promozione e la comunicazione nel marketing editoriale”. Nella tesi hanno trovato spazio - nella parte relativa al ruolo degli Uffici stampa - le esperienze di tirocinio svolte presso l'Ufficio stampa del Cnr, in particolare i contatti con gli addetti stampa delle case editrici per le recensioni poi pubblicate sull'Almanacco della Scienza, tra cui quelle del romanzo “La vita così, all'improvviso”, del saggio “Dettagli inutili” e del libro di Andrea Pezzi “Io sono”. Il lavoro di tesi è stato apprezzato dalla commissione, che ha assegnato alla neo-dottoressa la valutazione di 110 su 110 più la lode.


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

Riconoscimenti per il giornalismo d'inchiesta

Dal 29 al 31 ottobre si è svolta in forma online a causa della pandemia la premiazione della 9° edizione del Premio Roberto Morrione, che promuove il giornalismo investigativo in memoria dell'impegno di Roberto Morrione, giornalista Rai e fondatore di Rai News. I riconoscimenti sono andati a: “Ladri di dati” (categoria video) di Federico Marconi e Giorgio Saracino sui cyber-attacchi al settore farmaceutico e sanitario; “Buco nero” (categoria sperimentale) di Gabriele Cruciata e Arianna Poletti sul covo digitale dei suprematisti bianchi italiani; il premio “Baffo Rosso 2020” è andato ad Andrea Purgatori, conduttore di Atlantide de La7; il riconoscimento “Testimone del premio Roberto Morrione” a Nello Scavo, scrittore e inviato di “Avvenire”. Il concorso, patrocinato dalla Camera dei deputati, è promosso dall'associazione Amici di Roberto Morrione e dalla Rai. Tra i media partner, Rai Italia, Rai Radio3, LiberaInformazione, La Stampa; tra le collaborazioni Rai Teche, Report, Articolo21, Osservatorio di Pavia. Nel corso della tre giorni si sono volti diversi dibattiti tra cui quello intitolato “Pandemia infodemia”, sulle sfide dell'informazione ai tempi del Coronavirus, con l'epidemiologa Livia Giordano, Elena Loewenthal del Circolo dei lettori e i giornalisti Roberto Natale, Andrea Purgatori e Iman Sabbah, che ha condotto l'incontro. Per il Cnr ha partecipato Marco Ferrazzoli, capo Ufficio stampa.

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 20 4 nov 2020

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77