Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 10 - 5 ott 2016
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Emanuele Guerrini

Salute

Come ti spengo l'alcolismo

Grazie a una serie di esperimenti condotti in laboratorio, un gruppo di ricercatori diretti da Giordano de Guglielmo presso il "The Scripps Research Institute" di La Jolla (California), ha scoperto che disattivando un piccolo gruppo di neuroni localizzati nella parte del cervello chiamata amigdala (per la sua forma a mandorla), le cavie alcolizzate perdono la dipendenza, non sentono più la necessità di andare in cerca di alcolici né manifestano alcun sintomo di astinenza.

Gli esperti sono partiti da una precedente ricerca in cui avevano localizzato nell'amigdala i neuroni dell'alcolismo. In questo nuovo studio, pubblicato su 'The Journal of Neuroscience', hanno trovato il modo di evidenziare questi neuroni, inserendovi una proteina colorata, per poi spegnerli.

Secondo il racconto dei ricercatori è stata una sorpresa vedere come disattivando quei neuroni, cessasse la dipendenza dagli alcolici. L'effetto perdura a lungo (il tempo di osservazione dedicato nel corso dei test è stato di diverse settimane). L'esperimento è stato ripetuto tre volte con i medesimi risultati.

L'obiettivo è ora capire come si attivi la dipendenza in questo gruppo di neuroni e come si possa trasferire il risultato della ricerca sugli esseri umani.