Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 6 apr 2016
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Marina Landolfi

Università ed Enti

Curare la parodontite? Ora si può

Volgarmente conosciuta come piorrea, la parodontite è causata da un'infezione batterica che colpisce il parodonto, cioè l'insieme di strutture preposte a sostegno degli elementi dentali e, se non trattata adeguatamente, porta inevitabilmente alla perdita dei denti.

Giovedì 21 aprile, presso la sede centrale del Cnr, verrà presentato il protocollo terapeutico Perioblast™ (Periodontal Bio Laser Assisted Therapy) in grado di curare tutte le forme di questa patologia, indipendentemente dalla flora batterica coinvolta, dalla predisposizione e dallo stile di vita del paziente, nonché dall'esperienza dell'operatore, grazie all'impiego combinato di laser ad alta potenza, microscopio operatorio e test biomolecolari. Il protocollo, ideato dall'Excellence Dental Network (Edn), guidato da Francesco Saverio Martelli, è stato recentemente pubblicato su 'European Journal of Clinical Microbiology and Infectious Diseases'.

Lo studio ha previsto il coinvolgimento di 2.700 pazienti, la valutazione microbiologica comparativa tra prima e dopo la terapia a 24 mesi e una sezione di metagenomica che ha sequenziato l'intero microbioma del cavo orale di tre gruppi di pazienti, evidenziando batteri mai correlati finora alla malattia parodontale, ma associati a importanti patologie sistemiche. Da sottolineare il fatto che tutti i pazienti rispondono alle cure anche in assenza di antibioticoterapia, elemento importante per evitare la creazione di ceppi di batteri resistenti, come raccomanda l'Organizzazione mondiale della sanità.

Emanuele Guerrini