Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 7 - 22 lug 2015
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Emanuele Guerrini

Salute

La psicologia all'Expo

La patria della Dieta mediterranea è colpita da un alto tasso di obesità infantile. Oltre il 30% dei bambini italiani è obeso o in sovrappeso, soprattutto al Sud. Senza dimenticare che i costi economici della 'cattiva alimentazione’ (solo per patologie cardiovascolari, diabete, tumori) nel nostro superano i 40 miliardi di euro, 700 euro all’anno per ogni cittadino. Dati allarmanti che ci impongono di riflettere non solo sulla qualità del cibo che consumiamo, ma anche sullo stato psicologico che determina la nostra buona o cattiva alimentazione.

Lunedì 6 luglio, presso il Padiglione Italia, si è tenuto il dibattito 'Il contributo della psicologia al tema: nutrire la mente, energia per la vita'. L'evento, che ha dato il via al Congresso univerale di psicologia, è stato promosso dalla Federazione europea delle associazioni degli psicologi (Efpa) e da Expo per le Università, con il patrocinio del ministero della Sanità, della Regione Lombardia e del Comune di Milano.

Gli incontri sono proseguiti all’Università Milano Bicocca e hanno visto la partecipazione di ospiti come Philip Zimbardo, psicologo statunitense celebre per l'esperimento carcerario di Standford, in cui 24 studenti vennero divisi in due gruppi, carcerieri e carcerati, rivelandosi i primi efferati aguzzini e i secondi vittime incapaci di reagire. Al Congresso è intervenuto anche il neuroscenziato Giacomo Rizzolatti, che ha parlato della teoria dei 'neuroni specchio’, che ha posto le basi fisiologiche all'empatia, segnando una profonda modifica rispetto alle concezioni riguardanti il modo di operare della nostra mente.

Lamberto Maffei, già presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei, ha invece presentato una recente ricerca che dimostra come il massaggio in alcune fasi dell’età evolutiva favorisca lo sviluppo celebrale dei piccoli. Presente anche Saths Cooper, compagno di prigionia di Nelson Mandela. Si è parlato infine di come la crisi finanziaria in Grecia e l’allarme terrorismo influiscano sull’aumento di ansia, stress, e depressione.

Emanuele Guerrini