Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 3 - 14 apr 2010
ISSN 2037-4801

Vita CNR   a cura di Francesca Gorini

Informatica

Registro.it 2009, col sincrono cresce il www in Italia 

L'universo del .it in Italia conta 1.783.178 domini registrati, ponendo il nostro Paese in quinta posizione tra i country code top level domain europei. Ad attestarlo, l'Annuario 2009 del Registro.it, l'organismo responsabile dell'assegnazione e della gestione dei domini Internet a targa italiana gestito dall'Istituto di informatica e telematica (Iit) del Cnr di Pisa.

Il 2009 verrà ricordato come 'l'anno della svolta', l'anno cioè in cui non solo il Registro si è dato un nuovo nome (Registro.it), un nuovo logo e un nuovo sito web (www.registro.it), ma soprattutto in cui è diventato operativo il sistema di registrazione 'sincrono' dei domini: una procedura  automatica che, oltre a snellire le pratiche di accreditamento dei nuovi siti (in questo modo infatti l'attivazione di un dominio richiede solo poche ore, anziché alcuni giorni) allinea l'Italia, per efficienza e velocità, a tutti i principali registri europei e mondiali. E che, inevitabilmente, ha portato dalla sua entrata in vigore il 28 settembre 2009 anche a un significativo incremento di registrazioni on line: a fronte dei quasi 160mila nuovi domini registrati nell'intero anno, la media delle nuove registrazioni successiva all'introduzione del  'sincrono' è di circa 36mila al mese relativamente al trimestre ottobre-dicembre, a fronte della media di 28mila  registrazioni mensili stimata nel periodo che va da gennaio a settembre 2009.

"Anche in virtù di questo effetto, il Registro chiude il 2009 con una crescita prossima al 10%, superiore persino alla media del mercato mondiale dei domini, che a inizio 2010 contava 187 milioni di nuove registrazioni, ovvero +8% rispetto all'anno precedente", commenta il direttore dell'Iit-Cnr Domenico Laforenza. "Un risultato particolarmente lusinghiero, che avvalora il percorso di rinnovamento e apertura a una nuova cultura di internet in Italia, intrapreso anche attraverso campagne mirate di comunicazione e promozione dirette soprattutto ai giovani, che oggi sono i veri protagonisti del web, ma anche a imprese, professionisti e in generale al grande pubblico". 

Così, pagina dopo pagina, l'Annuario rivela i numeri della varie operazioni gestite dal Registro.it (registrazioni, modifiche, cancellazioni e opposizioni), fino a fornire una panoramica delle attività di formazione svolte in corso d'anno: 11 corsi gratuiti di aggiornamento riservati a 'registrar' e 'mantainer' (ovvero le società alle quali gli utenti finali devono rivolgersi per completare le operazioni di registrazione, effettuate sia in modalità 'sincrona sia 'asincrona'), coinvolgendo oltre 300 persone. Quasi il doppio rispetto all'anno precedente.

 

Fonte: Luca Trombella, Istituto di informatica e telematica, Pisa , email luca.trombella@iit.cnr.it -

Per saperne di più: - www.registro.it