Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 1 - 16 gen 2013
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Rosanna Dassisti

Tecnologia

I premi Leonardo-Ugis a due scienziate

Il Premio Leonardo-Ugis 2012 è stato assegnato a due scienziate: il riconoscimento alla carriera ad Amalia Ercoli Finzi, docente di Meccanica orbitale presso la facoltà di Ingegneria industriale del Politecnico di Milano; il premio in denaro riservato ai ricercatori-comunicatori under 40 a Silvia Giordani, che dal gennaio 2009 promuove il progetto 'Mentoring Juniors', per avvicinare i giovani al mondo della ricerca.

Il Premio, alla seconda edizione, è nato dalla collaborazione tra l'Ugis (Unione giornalisti italiani scientifici), il Museo nazionale della scienza e della tecnologia e Federchimica-PlasticsEurope Italia. Amalia Ercoli Finzi è stata premiata per "la lunga esperienza nell'esplorazione dello spazio, l'impegno per i giovani, il lavoro nei più accreditati organismi spaziali, la grande capacità di comunicare in modo semplice temi complessi, che ha coinvolto e continua a interessare gli studenti e l'opinione pubblica, l'ampia e chiara pubblicistica, l'attenzione alla presenza femminile nelle facoltà scientifiche e in particolare nell'ingegneria aerospaziale".

Di Silvia Giordani (nella foto) si sono sottolineati "i numerosi e prestigiosi riconoscimenti internazionali, l'ampia pubblicistica scientifica sulle più qualificate e diffuse riviste, le esperienze come 'visiting scientist' o 'lecturer', l'attiva partecipazione a iniziative di carattere divulgativo, l'intervento su media rivolti al grande pubblico, la promozione del ruolo delle donne nella scienza e nella ricerca e tra i giovani studenti".

La giuria del premio è presieduta da Giovanni Caprara, responsabile scienza del Corriere della Sera e presidente Ugis, e composta da Roberto Cingolani, direttore scientifico dell'Istituto italiano di tecnologia, Fiorenzo Galli, direttore generale Museo 'Leonardo da Vinci' di Milano, Fabiola Gianotti, coordinatrice dell'esperimento Atlas del Cern, Giulio Giorello, professore di Filosofia della scienza all'Università di Milano, Alberto Pieri, segretario generale della Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche.