Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 18 - 21 nov 2012
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Rosanna Dassisti

Informatica

Le idee degli studenti crescono in 'Garage'

Risale a qualche giorno fa la firma del progetto 'Garage' presso la 'Casa della partecipazione' nel quartiere universitario di San Lorenzo a Roma. Promossa dall'Università Sapienza in compartecipazione con il III Municipio capitolino e con la società informatica Ibm, l'iniziativa trasformerà una struttura di via dei Sabelli in un open space dove i giovani potranno realizzare nuove idee imprenditoriali.

"Il progetto vuole agire come incubatore al servizio degli universitari, che potranno dare vita a laboratori creativi, sviluppare concetti, prodotti e servizi originali e innovativi", spiega il rettore della Sapienza Luigi Frati. "Gli studenti, divisi secondo i progetti e le competenze di appartenenza, riceveranno una formazione imprenditoriale in grado di trasformarli in professionisti di domani".

Il lavoro verrà indirizzato verso alcuni settori concordati con il Municipio, tra i quali il riassetto del portale istituzionale. "I cittadini saranno i primi fruitori del progetto", commenta Dario Marcucci, presidente del III Municipio. I migliori progetti a livello di innovazione e sviluppo, saranno premiati nell'ambito dell'iniziativa Smarter Planet.

'Garage', si ispira a iniziative analoghe diffuse presso i paesi anglo-sassoni, dove funzionano come motori propulsori di ricerca e sviluppo giovanile. La speranza è che anche in Italia possano diffondersi e ampliarsi, a partire dal livello locale, e che possano disporre delle risorse necessarie alla realizzazione di start-up universitarie che attraggano attenzioni e investimenti di imprese e aziende.

E.B.