Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 17 - 6 nov 2012
ISSN 2037-4801

Vita CNR   a cura di Francesca Gorini

Informatica

L'Irea-Cnr vince il 'Serit Award'

Il laboratorio di radar per applicazioni di sicurezza e di monitoraggio del territorio dell'Istituto per il rilevamento elettronico dell'ambiente (Irea) del Cnr di Napoli ha vinto il premio 'Serit Award'. Il riconoscimento, attribuito a laboratori pubblici e privati italiani che si siano distinti in materia di ricerca e innovazione, è istituito dalla piattaforma tecnologica nazionale sulla sicurezza, promossa congiuntamente da Cnr e Finmeccanica e raggruppa oltre 250 aziende ed enti che in Italia si occupano di ricerca in ambito 'homeland security'.

La struttura Cnr  svolge attività di ricerca e sviluppo nel settore del telerilevamento attivo a microonde mediante radar ad apertura sintetica (Sar) e sistemi radar in 'close sensing', e nasce dalle attività di ricerca avviate alla fine degli anni '90 nel campo della interferometria differenziale Sar, alla quale si sono aggiunte, pochi anni dopo, le attività relative al data processing per sistemi radar 'in situ' a radiofrequenza e microonde.

La commissione che ha attribuito il premio ha valutato positivamente i risultati e l'approccio del laboratorio, che hanno consentito di affrontare le sfide tecnologiche proprie della piattaforma Serit nell'ambito delle tecnologie per il 'crisis management' e per la protezione di persone, asset e infrastrutture. Secondo la commissione, il laboratorio ha saputo capitalizzare, inoltre, la disponibilità di infrastrutture preesistenti per l'acquisizione di dati attraverso algoritmi sviluppati 'in house'.

"Lo scopo del premio è  promuovere e far conoscere le capacità dei laboratori di ricerca italiani che si occupano dei diversi temi di 'security' trattati dalla piattaforma con l'obiettivo di favorire maggiori sinergie sul territorio nazionale, mettendo a favore del 'sistema Italia' le proprie competenze ed esperienze", afferma Fabio Martinelli, chair della piattaforma Serit e ricercatore all'Istituto di informatica e telematica (Iit) del Cnr di Pisa.

Il laboratorio Irea-Cnr lavora su molteplici temi, con respiro internazionale e diverse applicazioni industriali provate, vantando una larga disponibilità di strumentazione e prototipi di alto livello tecnologico.

Il gruppo di lavoro è coordinato da Gianfranco Fornaro e Francesco Soldovieri, e coinvolge ricercatori giovani e motivati, con un continuo ricambio di studenti di dottorato e assegnisti di ricerca. Il laboratorio ha, inoltre, visibilità anche all'estero attraverso collaborazioni nazionali e internazionali, interscambi culturali con i paesi emergenti. L'attività svolta dal team ha infine notevoli potenzialità applicative in ambiti sensibili della società, come la protezione civile e la tutela dei beni culturali.

Gianmario Scanu

Fonte: Fabio Martinelli, Istituto di informatica e telematica, Pisa, tel. 050/3153425 , email fabio.martinelli@iit.cnr.it -