Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 2 - 1 feb 2012
ISSN 2037-4801

Vita CNR   a cura di Francesca Gorini

Ambiente

Con 'Esca' alla scoperta dei Poli  

Promuovere e sperimentare la conoscenza dell'Artico attraverso attività divulgative nelle scuole italiane e presso associazioni, enti e altre realtà culturali. È l'obiettivo del progetto 'Esplora e conosci l'Artico' (Esca), coordinato dal Dipartimento terra e ambiente (Dta) del Cnr. L'iniziativa coinvolge ricercatori e tecnici delle basi polari italiane impegnati nelle zone più remote della Terra, oggi al centro di un sempre maggiore interesse politico ed economico-commerciale.

'Esca' rientra nelle attività di diffusione dei risultati di tale attività scientifica in cui il Cnr svolge un ruolo di programmazione e coordinamento scientifico. Il progetto mira ad attivare una rete nazionale di divulgatori provenienti dal Cnr e da altri enti e università per promuovere seminari ed eventi, con una particolare attenzione al mondo della scuola.

"L'obiettivo è coinvolgere le giovani generazioni in un percorso educativo-formativo sulle tante tematiche legate alla ricerca nelle zone Artiche: fauna e flora, mare, risorse del territorio e problematiche ambientali, storia delle esplorazioni e adattamento dell'uomo al sistema artico, aspetti economici e geopolitici", spiega Ruggero Casacchia del Dta-Cnr, coordinatore dell'iniziativa. "Per questo puntiamo all'utilizzo di tecnologie comunicative e linguaggi vicini ai giovani quali videoconferenze e interazioni via web con i ricercatori operanti nelle zone polari, ma anche al coinvolgimento attivo degli insegnanti".

Il dipartimento è particolarmente sensibile alla divulgazione: Il grande successo riscosso dal 'Diario di bordo artico', accessibile anche dalla pagina web www.cnr.it, ha reso evidente l'interesse per le ricerche condotte nell'Artico. "Le scuole saranno coinvolte attivamente anche nella raccolta di materiale editoriale e informatico finalizzato alla realizzazione di una pubblicazione elettronica da diffondere via web", aggiunge Tiziana Ciciotti, referente operativa per l'iniziativa assieme a Roberto Sparapani.

Tra gli argomenti al centro del programma, le ricorrenze dei 100 anni dalla scoperta del Polo Sud e dei 150 anni dalla nascita di Fridtjof Nansen, il grande esploratore, scienziato e uomo politico norvegese vincitore del Premio Nobel per la Pace nel 1922. Una figura cui è legata anche una mostra organizzata dalla Reale Ambasciata di Norvegia e dall'Associazione Circolo Polare.

Fonte: Tiziana Ciciotti, Dipartimento Terra e ambiente del Cnr , email tiziana.ciciotti@cnr.it -